LA CRISI DOPO IL COVID

Accordo sindacale e bonus da 120 euro per ventuno impiegati del teatro Ariston di Sanremo

In base all'accordo i lavoratori potranno di percepire sotto forma di flexible benefit, vale a dire di beni e servizi di welfare, una cifra di 120 euro

Accordo sindacale e bonus da 120 euro per ventuno impiegati del teatro Ariston di Sanremo
Sanremo, 09 Ottobre 2020 ore 11:05

Accordo sindacale

La società Ariston srl di Sanremo e il sindacato Fistel Cisl Liguria hanno raggiunto un accordo per il 2020, in base al quale i lavoratori potranno di percepire sotto forma di flexible benefit, vale a dire di beni e servizi di welfare, una cifra di 120 euro da spendere tra il primo novembre e il 31 dicembre 2020.

“Con questo accordo – spiega il segretario regionale Giorgio Merlino – abbiamo migliorato ulteriormente l’intesa già siglata per gli ammortizzatori sociali Fis, nel 2020, a causa del covid, che permettono già un anticipo del Tfr. Viene così aumentata la quantità economica a disposizione del lavoratore”.

Ventuno sono i dipendenti interessati dal bonus, che potranno ottenere il rimborso fino a 120 euro, sull’acquisto di materiale scolastico per i figli, assistenza familiari e anziani e buoni pasto convenzionati. Malgrado l’attività del cinema sia in parte ripresa, purtroppo resta la crisi, che ha comportato la cassa integrazione per numerosi dipendenti del noto cinema teatro. Al botteghino si presentano ancora pochi spettatori, senza contare che la nuova programmazione cinematografica è slittata al 2021.

“Valutiamo con positività il fatto che il proprietario dell’Ariston Walter Vacchino abbia accolto la nostra proposta – conclude Merlino – perché è un significativo segnale di attenzione verso i propri dipendenti e verso la situazione critica che si è creata in questi mesi con la fermata delle attività”.

Leggi qui le altre notizie

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità