SERVIZI SOCIALI

Aiuti alle fasce deboli: il Comune di Dolceacqua pubblica un avviso

Possono presentare istanza di ammissione all'erogazione di buoni spesa i nuclei familiari, anche monoparentali, in gravi difficoltà economiche

Aiuti alle fasce deboli: il Comune di Dolceacqua pubblica un avviso
Altro Val Nervia, 07 Dicembre 2020 ore 13:41

Aiuti alle fasce deboli, il Comune di Dolceacqua ha pubblicato l’avviso

Il Comune di Dolceacqua ha pubblicato un avviso per far fronte alla situazione emergenziale dovuta alla diffusione del virus Covid-19 ed è volto a sostenere le persone e le famiglie in condizioni di assoluto momentaneo disagio.

Possono presentare istanza di ammissione all’erogazione di buoni spesa i nuclei familiari, anche monoparentali, in gravi difficoltà economiche, senza alcun reddito disponibile e alcuna forma di sostentamento reperibile attraverso accumuli bancari o postali.

Gli interessati dovranno presentare domanda sino ad esaurimento delle risorse

assegnate al comune di Dolceacqua, preferibilmente a mezzo posta elettronica a info@dolceacqua.it. È altresì possibile telefonare al seguente numero 0184-206444 (nei giorni di apertura al pubblico degli uffici comunali) ove un operatore provvederà a compilare la domanda per conto dell’interessato, il quale sarà tenuto a perfezionare il tutto (apponendo la propria firma autografa e allegando all’istanza copia del proprio documento di identità) all’atto dell’erogazione del buono spesa e/o dell’assistenza alimentare.

La domanda va presentata utilizzando l’allegato modello (allegato C)

in cui andranno indicati i requisiti di ammissione meglio nella stessa dettagliati. In seguito all’istruttoria, gli assegnatari saranno contattati a mezzo telefono o e-mail, con cui gli si comunicherà di essere beneficiari del bonus, l’importo dello stesso e le modalità per spenderlo.

Finalità: Il bonus alimentare è volto ad integrare il reddito familiare per quanto attiene alla gestione della spesa di generi alimentari o di prima necessità, in costanza della situazione di emergenza epidemiologica in atto. Documentazione da consegnare: autodichiarazione ai sensi del DPR 445/2000 comprovante la condizione di indigenza, nonché la percezione di altri eventuali sussidi utilizzando il modello predisposto (allegato C) e disponibile sul sito internet del Comune (www.dolceacqua.it), sulla pagina Facebook del Comune oppure è possibile ritirarlo presso il Comune (posizionato all’ingresso vicino alla panchina).

Controlli: l’amministrazione comunale, ed in particolare l’Area Amministrativa provvederà ad effettuare gli opportuni controlli successivi, in ordine alla veridicità delle attestazioni riportate nell’autodichiarazione pervenuta, al recupero delle somme indebitamente percepite ed alla denuncia all’Autorità Giudiziaria ai sensi dell’art. 76 del DPR 445/2000 in caso di false dichiarazioni.

Trattamento dei dati personali: Tutti i dati di cui verrà in possesso l’Amministrazione comunale saranno trattati nel rispetto del Codice Privacy D.Lgs. 196/2003 e del Regolamento UE 2016/679.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità