Arancia meccanica in ospedale: massacrato di botte da due fratelli, durante una visita

Un uomo di 68 anni, L.G., di Ceriana, finito al pronto soccorso di Sanremo, dopo essere stato aggredito dal vicino di casa, per motivi ancora in fase di accertamento, è stato selvaggiamente picchiato anche dai figli di quest'ultimo

Arancia meccanica in ospedale: massacrato di botte da due fratelli, durante una visita
Sanremo, 09 Ottobre 2017 ore 17:11

Un uomo di 68 anni, L.G., di Ceriana, finito al pronto soccorso di Sanremo, dopo essere stato aggredito dal vicino di casa, per motivi ancora in fase di accertamento, è stato selvaggiamente picchiato anche dai figli di quest'ultimo, che hanno fatto irruzione al pronto soccorso, durante la visita medica, per poi autodenunciarsi alla polizia.

Tutto ha avuto inizio, verso le 21.15 di ieri, quando l'anziano si è recato (con mezzi propri) in ospedale per medicare alcune escoriazioni, traumi alle mani ed ecchimosi, che aveva riportato nel tentativo di difendersi.

E' stato così sottoposto a una visita medica, ma poco dopo (erano circa le 21.35), fanno irruzione in ambulatorio i figli dell'aggressore, due trentenni, uno dei quali sferra un pugno al volto ed uno al torace del sessantottenne, di fronte al personale sanitario, minacciato verbalmente, che non è riuscito a fermare la loro furia.

Quest'ultimi, infatti, hanno continuato a prendere a calci e pugni il rivale, dopo averlo scaraventato a terra. L'uomo, che ha riportato un trauma facciale, è stato condotto al reparto Maxillo Facciale dell'ospedale Santa Corona di Pietra ligure per una visita e la sua prognosi resta riservata.

I due trentenni si sono poi recati in commissariato, dove sono stati denunciati per lesioni gravi. Nessun provvedimento, al momento, per il padre dei due fratelli. Il sessantottenne, non appena giunto in ospedale, prima ancora della seconda aggressione, aveva detto di essere stato picchiato da due marocchini che non conosceva.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie