Bruciano 97 ettari a Ceriana, incendio colposo. Il sindaco: "Vietato bruciare, finché non piove"

Sono circa novantasette gli ettari di bosco andati in fiamme dalle 12.40 di ieri ad oggi, sulle alture di Ceriana, piccolo centro dell'entroterra di Sanremo, in provincia di Imperia.

Bruciano 97 ettari a Ceriana, incendio colposo. Il sindaco: "Vietato bruciare, finché non piove"
Sanremo, 08 Ottobre 2017 ore 19:38

Sono circa novantasette gli ettari di bosco andati in fiamme dalle 12.40 di ieri ad oggi, sulle alture di Ceriana, piccolo centro dell'entroterra di Sanremo, in provincia di Imperia.

Per tutta la giornata hanno lavorato tre canadair e un elicottero della protezione civile, con squadre a terra di vigili del fuoco e protezione civile. L'incendio non può ancora considerarsi spento, ma adesso sembra sotto controllo, anche se il vento che ha continuato a spirare nel pomeriggio, non ha certo facilitato i soccorsi.

Questa mattina una coltre di fumo bianco, partita da Ceriana ha raggiunto la costa e per Sanremo è stato un risveglio al "sapor" di bruciato. Per fortuna, non sono state lambite le abitazioni anche se il fuoco si è avvicinato in alcuni frangenti, senza però mai mettere in pericolo l'abitato.

Il sindaco di Ceriana, Bruna Rebaudo, ha annunciato per domani la firma di un'ordinanza che vieta di accendere fuochi finché non piove. "Ne avevo già firmata una, quando la Regione Liguria fece rientrare lo stato di grave pericolosità per gli incendi - afferma il primo cittadino - poi è scaduta. Il danno è enorme: sono bruciate due piantagioni, macchia mediterranea, bosco". Intanto sembra che l'incendio divampato ieri sia di origine colposa.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie