Confartigianato: rivoluzione in atto verso la digitalizzazione delle imprese liguri

Confartigianato: rivoluzione in atto verso la digitalizzazione delle imprese liguri
Sanremo, 22 Aprile 2017 ore 09:37

IMPERIA -Confartigianato Liguria siede in prima fila nella promozione di Industria 4.0, il manifesto degli artigiani verso un'economia digitalizzata, volto a portare nel "futuro" le piccole e medie imprese liguri ( oltre il 99% di quelle esistenti).

Con il “Manifesto degli artigiani per una cultura digitale 4.0”, ispirato al Piano nazionale 4.0, infatti Confartigianato sostiene le piccole imprese nello sviluppo del proprio potenziale di innovazione e le guida nei processi di trasformazione tecnologica, in un mercato che ha subito profonde trasformazioni e che ormai esige un adeguamento ai tempi. La digitalizzazione è una rampa di rilancio per tutti gli artigiani liguri, a patto che questa "scalata" avvenga rispettando le peculiarità specifiche di ogni azienda, la biodiversità del panorama industriale ligure deve rimanere una priorità.

«Grazie all’Industria 4.0 – commenta Giancarlo Grasso, presidente di Confartigianato Liguria – anche i processi produttivi delle micro e piccole imprese artigiane possono migliorare in efficacia ed efficienza, consentendo all’impresa non solo di essere più competitiva sui mercati, ma anche di entrare a far parte di quell’economia del pezzo unico “su misura” che caratterizza la nuova manifattura nell’era della tecnologia e soddisfa le esigenze più sofisticate e particolari».

I numeri dicono che il margine per crescere è ancora ampio, ma la Liguria dimostra di credere nelle sue potenzialità per la crescita economica del territorio: secondo gli ultimi dati Istat, Unioncamere e ministero del Lavoro, nel periodo 2013-2016 si stimano 560 nuove imprese liguri nate per sfruttare un'idea innovativa. In Italia sono oltre 25.300.

Leggi QUI le altre notizie de La Riviera


Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie