Menu
Cerca
In via precauzionale

Docente morto, Regione Piemonte sospende vaccino AstraZeneca

L'uomo, un professore e musicista a Novara, Sandro Tognatti, aveva ricevuto la prima dose di vaccino. Si andrà a verificare eventuale nesso di causalità

Docente morto, Regione Piemonte sospende vaccino AstraZeneca
Altro 14 Marzo 2021 ore 15:09

A seguito della morte, avvenuta nelle scorse ore a Biella, di Sandro Tognatti, 57 anni, professore di clarinetto  al conservatorio di Novara e musicista, a cui nella giornata di ieri, sabato 13 marzo 2021, era stato somministrato il vaccino AstraZeneca, in attesa degli esiti dei riscontri per verificare l’eventuale nesso di causa, in via precauzionale il commissario dell‘Area giuridico-amministrativa dell’Unità di crisi della Regione Piemonte, Antonio Rinaudo, ha disposto immediatamente la sospensione su tutto il territorio regionale della somministrazione del vaccino AstraZeneca per i dovuti accertamenti sul lotto coinvolto.

Convocata Commissione su Astrazeneca

È stata subito convocata la Commissione piemontese sulla farmaco-vigilanza per l’attivazione di tutte le procedure previste dalla legge. Si riunirà nel pomeriggio.

Atto di prudenza

“Si tratta – specifica l’assessore alla Sanità della Regione Piemonte Luigi Genesio Icardi – di un atto di estrema prudenza in attesa di verificare se esista un nesso di causalità tra la vaccinazione e il decesso. Ad oggi in Piemonte non era mai stata segnalata nessuna criticità particolare dopo la somministrazione dei vaccini”.

Le parole di Bassetti a Domenica In

Sul caso AstraZeneca è intervenuto a Domenica In Matteo Bassetti, direttore della Clinica di malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova “Auspico che chi sta facendo i controlli su questo vaccino ci sia dia risposte certe in 24 ore. Non possiamo aspettare. Dico solo che se io dovessi rifare il vaccino farei sicuramente l’AstraZeneca”

Il professore morto è il musicista Sandro Tognatti

Sarà l’autopsia, già disposta, ad accertare le cause del decesso dell’uomo che ieri si era sottoposto alla somministrazione del vaccino AstraZeneca. A seguito della morte,  in attesa degli esiti dei riscontri per verificare l’eventuale nesso di causa, in via precauzionale il commissario dell‘Area giuridico-amministrativa dell’Unità di crisi della Regione Piemonte, Antonio Rinaudo, ha disposto immediatamente la sospensione su tutto il territorio regionale della somministrazione del vaccino AstraZeneca per i dovuti accertamenti sul lotto coinvolto.

Insegnava clarinetto al Conservatorio di Novara

Ecco la sua biografia:

Sandro Tognatti si è diplomato con il massimo dei voti, sotto la guida di Raffaele Annunziata, presso il Conservatorio di Torino. Fin da giovane intraprende la carriera concertistica e vince numerosi concorsi nazionali ed internazionali. Negli anni 1986 e 1987 ha partecipato ad Assisi ai corsi di perfezionamento di clarinetto tenuti da Gervase de Peyer e a quelli di musica da camera tenuti da Mordecai Rechtman. Ha collaborato con l’Orchestra sinfonica della RAI di Torino anche in qualità di solista, con l’orchestra da camera “O. Respighi”, con l’Orchestra Sinfonica Italiana. Ha effettuato registrazioni radiofoniche e televisive per numerose emittenti nazionali e straniere tra cui RAI, Mediaset, Radio Svizzera. Ha inciso per la casa discografica Idyllium. Si dedica in prevalenza ai concerti solistici e alla musica da camera in diverse formazioni. Si è esibito in Italia e all’estero per  società ed in  sale prestigiose quali: “Teatro Regio” e “Piccolo Regio” di Torino, “MITO Settembre musica”, “Mozart Festpiele” di Salisburgo, Sala “Nervi” di Città del Vaticano, “Concerto del millennio” di Kuala Lumpur, “Festival dei fiati” di Novara.  Sono da sottolineare gli apprezzamenti del M° C. M. Giulini in occasione di un concerto di trio d’ance nell’ambito del festival “Settembre Musica” e del clarinettista G. de Peyer in occasione di un’esecuzione solistica con l’orchestra sinfonica della RAI di Torino.
E’ titolare della cattedra di clarinetto presso l’ I. S. S. M. Conservatorio Statale di Musica “G. Cantelli” di Novara, incarico che ricopre dall’anno 1990. Recentemente ha fondato il coro di clarinetti “I Clarinetti del Cantelli”, gruppo che si è esibito in prestigiose sale da concerto e festival internazionali, ed ha avuto l’onore di collaborare con i clarinettisti Calogero Palermo, Milan Rericha e Gabriele Mirabassi. L’ensemble ha inoltre effettuato registrazioni radiofoniche per emittenti italiane e straniere.
E’ regolarmente invitato come membro di giuria di concorsi nazionali ed internazionali.
E’ autore di brani originali e trascrizioni pubblicati dalle Edizioni Musicali Eufonia.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Necrologie
Idee & Consigli