Altro
il giorno dopo le elezioni

Elezioni: Baggioli (FI): "Exploit del centrodestra, non voglio essere polemico su Toti"

Il coordinatore provinciale di Forza Italia, Simone Baggioli, commenta l’esito delle elezioni Politiche, con Fratelli d’Italia

Elezioni: Baggioli (FI): "Exploit del centrodestra, non voglio essere polemico su Toti"
Altro Imperia, 26 Settembre 2022 ore 11:02

Il segretario provinciale di Forza Italia commenta l'esito delle elezioni

“Exploit del centrodestra: a traino FdI, ma con Forza Italia a Sanremo e Ventimiglia rispettivamente al 8,39% e 8,15% alla Camera e 8,07% e 9,19% al Senato. Imperia tiene banco con percentuali di tutto rispetto. A Caravonica il picco percentuale del 64%”. Così il coordinatore provinciale di Forza Italia, Simone Baggioli, commenta l’esito delle elezioni Politiche, con Fratelli d’Italia, che diventa il primo partito a livello nazionale.

“Siamo stati tutti svegli fino a tarda notte e i risultati ottenuti sono ampiamente meritati e superiori alla media nazionale del nostro partito - aggiunge -. Voglio ringraziare tutta la squadra provinciale, i nostri candidati Patrizia Badino e Angelo Dulbecco, i nostri coordinatori cittadini, i nostri dirigenti locali; i nostri splendidi giovani e tutte le nostre donne e uomini simpatizzanti e attivisti che, in questa campagna elettorale lampo, hanno fatto di tutto per giungere a questo risultato”.

E aggiunge: “In provincia e, in particolare a Sanremo, i FdI hanno raggiunto percentuali straordinarie, il Terzo Polo non si è imposto su Forza Italia. E il partito di Toti? Faccio i complimenti a Gianni Berrino e alla sua squadra. A Sanremo, e non solo, Luca Lombardi ha fatto, come sempre, un ottimo lavoro. Bravi davvero. Sono molto soddisfatto di essere riusciti a superare, soprattutto a Sanremo e a Ventimiglia, il terzo Polo di Calenda e Renzi che hanno avuto l’appoggio spudorato di Biancheri e Scullino, anche con dichiarazioni a mezzo stampa. A Sanremo, in particolare, Biancheri e il suo Gruppo del Benessere, non è riuscito ad imporsi su Forza Italia. Su Toti non voglio essere polemico, i dati parlano chiaro. Con una politica regionale distante anni luce dal nostro territorio, e mi riferisco in particolare a Sanità e Infrastrutture, risultano non pervenuti, mi pare sul 2% a Sanremo come pure a Ventimiglia. Anche la Lega ha perso molto terreno rispetto alle regionali ed alle amministrative ma a Sanremo il loro gruppo consigliare lavora molto bene”.

Per quanto riguarda il seggio?

"Purtroppo pare non scatti, ma la nostra capolista entrerà alla camera con l’Uninominale. Roberto Bagnasco rappresenterà la Liguria alla Camera. Probabilmente se l’espressione dei candidati ligure fosse stata più legata al territorio, e parlo in particolare della provincia di Imperia, con posizioni di rispetto dei nostri Candidati come inizialmente pattuite con il Coordinamento Regionale, è facile che i risultati sarebbero stati diversi, probabilmente migliori”.

Il futuro? “Oggi vantiamo percentuali di tutto rispetto che saranno verosimilmente determinanti alle prossime amministrative che si terranno nel 2023 a Ventimiglia, Vallecrosia, Bordighera e Imperia. L’anno dopo, nel 2024, i cittadini sanremesi saranno chiamati alle urne. I giochi sono aperti, direi.  Come detto dal nostro Presidente Berlusconi e dal nostro Coordinatore Nazionale Tajani, Forza Italia è il vero centro, la forza trainante centrista del centro destra”.

Seguici sui nostri canali
Necrologie