Altro

Espulsioni ed arresti: giorni impegnativi per la polizia

Giornate impegnative per gli agenti della polizia di Imperia che hanno fermato diversi stranieri.

Espulsioni ed arresti: giorni impegnativi per la polizia
Altro Imperia, 30 Gennaio 2020 ore 14:53

Giornate impegnative per la polizia

Lo hanno notato che agiva con fare sospetto e proprio quando ha notato i poliziotti ha cambiato strada. Un uomo è stato bloccato dagli agenti e  una volta in commissariato le forze dell'ordine hanno accertato che a suo carico gravava un divieto di rientro di Italia dopo un'espulsione emessa dal Tribunale di Perugia ed eseguita con accompagnamento alla frontiera. Proprio per questo, l'uomo, un tunisino di 42 anni, è stato arrestato in via pre-cautelare. Questa mattina il giudice convalidava l'arresto. La sua posizione è ora al vaglio dell'ufficio immigrazione per un'eventuale espulsione.

Sempre nella giornata di ieri gli agenti di polizia hanno fermato due stranieri. Mentre uno dei due era stato arrestato nei giorni scorsi per un tentato furto aggravato in una villa a Poggio, l’altro, per le caratteristiche somatiche e gli indumenti che indossava, sembrava corrispondere all’autore di un furto di telefono cellulare e un tentato furto di una borsa commessi nella notte tra sabato e domenica.I poliziotti li hanno pedinati e li hanno fermati trovando il primo ragazzo anche in possesso di di 6 grammi di hashish. Il secondo, invece, è stato denunciato a piede libero all’autorità giudiziaria per il reato di furto aggravato, tentato furto e possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere, perchè trovato in possesso di un coltello a serramanico della lunghezza complessiva di 23 cm.

Per entrambi, irregolari su territorio nazionale, è stato emesso dal Questore di Imperia un ordine di espulsione con accompagnamento presso il CPR di Torino.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie