Floricoltore morì dopo "appendicectomia": assolti 4 medici dell'Asl 1 dall'accusa di omicidio colposo

Quattro medici, all'epoca dei fatti in servizio presso il reparto di Chirurgia dell'ospedale Borea di Sanremo, sono stati assolti, oggi dal gup Paolo Luppi di Imperia, nel corso del processo in abbreviato, perchè il fatto non sussiste.

Floricoltore morì dopo "appendicectomia": assolti 4 medici dell'Asl 1 dall'accusa di omicidio colposo
Sanremo, 18 Settembre 2017 ore 15:57

Quattro medici, all'epoca dei fatti in servizio presso il reparto di Chirurgia dell'ospedale Borea di Sanremo, sono stati assolti, oggi dal gup Paolo Luppi di Imperia, nel corso del processo in abbreviato, perchè il fatto non sussiste.

Erano accusati di omicidio colposo per la morte dell'ibridatore Giovanni Gagliardi, 63 anni, di Riva ligure, avvenuta il 31 maggio 2012 all'ospedale di Sanremo, dopo un intervento appendicectomia. Si tratta di Antonio Amato, Lorenzo Abbo, Patrizia Buzzo e Paolo Secondo.

I quattro sono comparsi in giudizio difesi dall'avvocato Alessandro Moroni di Sanremo. Gagliardi, che tra l'altro era anche vice presidente di Confagricoltura, era stato ricoverato in ospedale il 18 maggio del 2012 ed era stato sottoposto a più interventi chirurgici. Fu la famiglia del noto floricoltore a presentare la denuncia da cui sono partite le indagini.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie