Il no del Cts alle aperture serali dei ristoranti in zona gialla

La rivalutazione delle misure che sono in vigore in Italia sarà affrontata lunedì quando il Presidente del consiglio Mario Draghi incontrerà i ministri della salute Roberto Speranza e degli affari regionali Mariastella Gelmini

Il no del Cts alle aperture serali dei ristoranti in zona gialla
Altro 20 Febbraio 2021 ore 15:24

Il no del Cts alle aperture serali dei ristoranti in zona gialla

Il rischio delle nuove varianti del virus e ancora l’alta circolazione del Covid-19 impediscono di pensare, per il momento, ad una riapertura serale dei ristoranti in zona gialla. Questa è la motivazione del Cts dopo che lo scorso 5 febbraio la Lombardia aveva presentato la richiesta- Secondo gli scienziati, come riporta il Corriere della Sera, la decisione dovrà essere presa dalla politica ma non prima comunque del 5 marzo. La rivalutazione delle misure che sono in vigore in Italia sarà affrontata lunedì quando il Presidente del consiglio Mario Draghi incontrerà i ministri della salute Roberto Speranza e degli affari regionali Mariastella Gelmini. In quella sede si deciderà anche l’eventuale rinnovo del divieto di spostamento tra le regioni che secondo il ministero della salute dovrebbe essere prorogato oltre il 5 marzo

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli