Altro

Il viaggio di una migrante nel nuovo romanzo dell'insegnate-scrittore Enzo Barnabà

"Un libro destinato a modificare il nostro punto di vista"

Il viaggio di una migrante nel nuovo romanzo dell'insegnate-scrittore Enzo Barnabà
Altro Ventimiglia, 05 Giugno 2018 ore 20:07

Il viaggio di una migrante nel nuovo romanzo dell'insegnate-scrittore Enzo Barnabà

Enzo Barnabà ha vissuto in Africa per alcuni anni, avendo svolto la funzione di insegnante presso l’Università di Abidjan in Costa d’Avorio. È lì che è nata la sua vocazione di narratore (in precedenza, aveva pubblicato saggi storici come quello sull’eccidio di Aigues-Mortes o quello sui Fasci Siciliani), contestualmente al desiderio di raccontare l’Africa dal punto di vista degli africani: vedi, per esempio “Sortilegi” scritto a quattro mani con Serge Latouche e pubblicato nel 2008 da Bollati Boringhieri.

Il nuovo romanzo, che Barnabà presenterà venerdì 8 giugno alle ore 17 presso la Biblioteca Aprosiana di piazza Bassi a Ventimiglia - “Il Viaggio di Cunégonde” -  ha per protagonista una giovane africana ed è proprio lei che narra le picaresche vicissitudini che, dopo un viaggio a piedi durato tre anni, la faranno pervenire in Europa e alla maturità di donna. L’emigrazione che abbiamo quotidianamente sotto gli occhi raccontata, insomma, da una protagonista.

Ispirato da una storia vera, il romanzo si avvale di due prefazioni nelle quali si possono leggere i seguenti giudizi: "Basti pensare alla voglia dei giovani africani di lasciare quello che finiscono per considerare come un inferno per i paradisi artificiali del Nord, contro le cui porte andranno a frantumarsi. Anche questa è la lezione del bel libro di Enzo Barnabà”(Serge Latouche). “Certi libri hanno il potere di cambiare la vita di chi li legge. Questo di Enzo Barnabà magari non arriverà a tanto, ma costringerà tutti noi almeno a modificare il nostro punto di vista. E non è merito da poco” (Matteo Collura). Sarà presente il sindaco di Ventimiglia Enrico Ioculano. Ingresso libero.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie