Macchinista convinto di avere investito migrante, blocca treno e poi viene colto da malore

Il traffico ferroviario per la Francia è rimasto bloccato, per circa due ore, dalle 6.30 alle 8.25, a causa del sospetto investimento di un migrante sulla linea ferroviaria Ventimiglia-Mentone, all'altezza di frazione Latte, nella città di confine.

Macchinista convinto di avere investito migrante, blocca treno e poi viene colto da malore
Ventimiglia, 23 Settembre 2017 ore 09:15

Il traffico ferroviario per la Francia è rimasto bloccato, per circa due ore, dalle 6.30 alle 8.25, a causa del sospetto investimento di un migrante sulla linea ferroviaria Ventimiglia-Mentone, all'altezza di frazione Latte, nella città di confine.

Il macchinista di un treno francese diretto alla stazione di Ventimiglia - che tra l'altro è stato soccorso per un malore dovuto allo spavento - ha inchiodato, dopo aver visto tre stranieri sui binari, in galleria ed aver udito un botto.

A quel punto è stata allertata la macchina dei soccorsi con 118, Croce Verde Intemelia, vigili del fuoco, carabinieri e polizia, che sono accorsi per cercare la persona investita.

Per fortuna, si trattava di un falso allarme e, stando alle prime informazioni, sembra che quel botto sia stato causato dall'impatto di una borsa, forse uno zaino contro la locomotiva.

In seguito allo spavento, il macchinista, che è "sbiancato", è stato portato al pronto soccorso di Bordighera per un controllo medico e il traffico è stato ripristinato alle 8.25 circa.

4 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie