Altro
Atmosfera magica

Santo Stefano prepara gli eventi di Natale

Luminarie , shopping e una mostra di acquerelli in Comune. "un messaggio di speranza per tutti"

Santo Stefano prepara gli eventi di Natale
Altro 05 Dicembre 2022 ore 17:30

Anche quest’anno, il Comune di Santo Stefano al Mare si prepara al Natale con tante sorprese per grandi e piccini.

 

Natale a Santo Stefano: l'8 si accendono le luminarie

Sarà un Natale alternativo dove, le buone pratiche volte al risparmio energetico, si uniranno all’immancabile atmosfera natalizia in cui le luci saranno comunque protagoniste anche se “a basso consumo”. Una giornata di festa l’8 dicembre, che culminerà con l’accensione delle luminarie nel paese e l’esibizione del coro dei bambini diretto da Cristina Colancecco, che regalerà a tutti i passanti e all’attesissimo ospite d’onore Babbo Natale, la perfetta colonna sonora. Il tutto sarà arricchito dalla conduzione dello showman dianese Gianni Rossi e dalla magica partecipazione di Elfi, Angeli sui trampoli e tanto zucchero filato per tutti. Un evento per tutti i gusti, in cui poter assaporare lo spirito natalizio anche tra i banchi di hobbisti e artigiani del Mercatino di Natale che, dall’8 all’11 dicembre, riempirà le Piazze del Paese dalle 9 alle 19.30.

 

Shopping natalizio e acquerelli in comune

Il 26 dicembre si continua con lo shopping natalizio sul lungomare dove troveremo i banchi degli “Ambulanti di Forte dei Marmi”. Inoltre, per gli amanti dell’arte, dal 29 dicembre al 6 gennaio l’appuntamento sarà con la meravigliosa  mostra di acquerelli “Luce ed Atmosfera” dell’insegnante e pittore Danilo Donato nella sala del Comune. Un dicembre davvero ricco quello di Santo Stefano al Mare in cui il fascino del paese, con il suo centro storico e le sue piazze sul mare, si fonderà con l’atmosfera magica del Natale in un perfetto mix in cui si potrà apprezzare la vera essenza di questa perla della Liguria di ponente.
 

«Il Natale un messaggio di speranza per tutti»

«Sarà un Natale sobrio ma non per questo meno luminoso- dice l’Assessore al Turismo Maria Teresa Garibaldi, che prosegue-. Le luminarie ci saranno anche se con luci Led a basso consumo energetico perché questa è la festa più amata e non solo dai bambini. Quello che viviamo da tre anni a questa parte, è un periodo di crisi e di incertezza mai conosciute prima. Privare il paese delle luci durante il periodo natalizio sarebbe disattendere oltre che un danno per le attività commerciali. Per questo l’Amministrazione, pur con una spesa dimezzata rispetto agli anni passati, vuole comunque assicurare un Natale luminoso ed illuminato che sia messaggio di speranza per tutti.»

Seguici sui nostri canali
Necrologie