Altro
Solidarietà

Scuola di Pace in aiuto dell'Afghanistan

la Scuola di Pace organizzerà, a Ventimiglia, il giorno sabato 4 settembre prossimo un presidio nel centro cittadino, con un banchetto con libri usati.

Scuola di Pace in aiuto dell'Afghanistan
Altro Ventimiglia, 30 Agosto 2021 ore 16:34

Iniziativa della Scuola di Pace di Ventimiglia

Venti anni di guerra in Afghanistan non hanno creato democrazia, non hanno portato sviluppo sociale e non hanno sconfitto il terrorismo.

Davanti al fallimento di tutti gli obiettivi, incluso quello di garantire i diritti umani alla popolazione, la priorità assoluta da perseguire in questo momento è salvare le vite di donne, uomini e bambine. In questo contesto è doveroso che l’Europa abbia un sussulto di umanità, aprendo corridoi umanitari e riconosca alle persone afgane già presenti in Europa lo stato di rifugiato politico.

Davanti alla situazione venutasi a creare, la Scuola Di Pace di Ventimiglia ribadisce il proprio sostegno a coloro che in Afghanistan si battono per i diritti umani, a partire dalle Organizzazioni di volontariato, veri casi di umanità e di pace.

Per tutti questi motivi, la Scuola di Pace organizzerà, a Ventimiglia, il giorno sabato 4 settembre prossimo un presidio nel centro cittadino, con un banchetto con libri usati.

Ad ogni visitatore sarà regalato un libro a scelta, perché la cultura è un argine contro il fanatismo. Le offerte raccolte in cambio saranno interamente devolute per sostenere l’Ospedale di Emergency attivo in Afghanistan.

Sarà questo il modo con cui la Scuola di Pace di Ventimiglia onorerà la memoria di Gino Strada, uomo di pace e fondatore di Emergency.

Hanno già aderito all’appello di Scuola di Pace ets: Auser Intemelio, Rete Sanremo Solidale, ANPI Bordighera, Spes Aps, CISL Imperia, CGIL Imperia, Libero, Associazione XXV Aprile, Penelope, Arci Prov.le, PENELOPE, Popoli in arte, AIFO Imperia; Chiesa Valdese del Ponente Ligure, Alternativa intemelia, Caritas Intemelia odv, Ture Nirvane-Ecovillaggio Torri Superiore.

Necrologie