Ventimiglia: disabili potranno parcheggiare su strisce blu senza pagare

La giunta Scullino si è messa subito all'opera per rendere a tempo indeterminato la delibera emessa dall'allora sindaco Enrico Ioculano

Ventimiglia: disabili potranno parcheggiare su strisce blu senza pagare
Ventimiglia, 24 Gennaio 2020 ore 09:06

Disabili

La giunta Scullino si è messa subito all’opera per rendere a tempo indeterminato la delibera emessa dall’allora sindaco Enrico Ioculano, la quale prevedeva agevolazioni per i disaibili. Come ogni giovedì, terminata la seduta ufficiale di giunta, gli assessori e il sindaco continuano a lavorare per definire le linee programmatiche sui temi più importanti o urgenti, dichiara il sindaco Scullino. “Come promesso – avverte il sindaco Gaetano Scullino – appena abbiamo scoperto che la delibera che consentiva ai disabili detentori di regolare tesserino di parcheggiare gratuitamente sulle strisce blu di Ventimiglia era incredibilmente a scadenza, siamo subito intervenuti”.

Non solo l’assessore Mabel Riolfo, ma tutta la giunta si è subito dichiarata concorde nel riparare al torto fatto ai disabili che senza preavviso si sono visti togliere un’agevolazione da una delibera a tempo. La giunta Scullino ha quindi dato incarico agli uffici di predisporre subito una nuova delibera a tempo indeterminato, che sarà assunta giovedì prossimo, per consentire ai disabili con tesserino valido di parcheggiare anche sulle strisce blu senza pagare.

Nel contempo la società che gestisce i parcheggi è allertata e certamente eviterà di multare le auto dei disabili parcheggiate senza pagare sulle strisce blu. La delibera preciserà che l’agevolazione verrà riconosciuta alle auto che parcheggiano con il disabile a bordo. La precisazione, alquanto naturale, serve per evitare un uso improprio dell’esenzione al pagamento del parcheggio da parte di auto munite del tesserino per invalidi ma in quel momento guidata da parenti o amici del disabile.

E’ evidente che l’agevolazione varrà solo se utile al disabile. “Siamo vicini – conclude l’assessore Mabel Riolfo – ai disabili e lo siamo sempre non solo in campagna elettorale, la nostra delibera non avrà una scadenza di 9 mesi ma sino a revoca, quindi a tempo indeterminato. Nel contempo l’amministrazione Scullino darà seguito agli impegni assunti con il proprio programma amministrativo che riguarda anche, precisa la giunta Scullino, le donne in gravidanza e le giovani mamme con bambini piccoli al seguito”.

Leggi QUI le altre notizie