Attualità
Salute

A Taggia 16 nuovi defibrillatori

Mario Conio: "Siamo un comune ‘cardioprotetto’ ed è per me motivo d’orgoglio"

A Taggia 16 nuovi defibrillatori
Attualità Taggia, 20 Dicembre 2022 ore 14:34

Installati questa mattina, 16 nuovi defibrillatori sul territorio comunale di Taggia

“Un grande risultato che ci permette di garantire la sicurezza dei nostri cittadini - commenta il sindaco Mario Conio - Siamo un comune ‘cardioprotetto’ ed è per me motivo d’orgoglio. Un grazie agli assessori al Patrimonio e alla Sanità, Manuel Fichera e Giancarlo Ceresola, che hanno seguito la fondamentale iniziativa,” prosegue il primo cittadino".

Ecco dove si trovano i nuovi defibrillatori

I presidi di sicurezza, a disposizione del pubblico, sono stati posizionati in luoghi strategici di Arma, Levà e Taggia. Oltre alla sostituzione dei precedenti, con nuovi defibrillatori all’avanguardia, ne sono stati aggiunti altri 7, per un totale di 17 dispositivi nelle scuole, nelle palestre, nei parchi, nelle vie e piazze del comune.

Di seguito l’elenco completo:

Asilo Regina Margherita – Colletto (Interno)
Palestra Scuola Ruffini (Interno)
Palestra Scuola Soleri (Interno)
Palazzo Soleri (Esterno)
Centro Anziani Taggia – P.zza Eroi Taggesi (Esterno)
Asilo Girotondo – Via Borghi (Interno)
Asilo G. Rodari – Via Borghi (Interno)
Parco Urbano Life Park (Esterno)
Sede Polizia Locale (Interno)
Palestra Scuola Mazzini (Interno)
Palestra primo piano Scuola Pastonchi (Interno)
Palestra secondo piano Scuola Pastonchi (Interno)
Centro Anziani Arma – Rossat (Interno)
Asilo “La Coccinella” – Via Colombo (Interno)
Villa Boselli retro (Esterno)
Darsena dal Circolo Nautico (Esterno)
Piazza Tiziano Chierotti (Esterno – gestito da Amaie Energia e Servizi)

Nei prossimi giorni gli uffici del Comune predisporranno una mappa interattiva e geolocalizzata che sarà pubblicata sul sito dell’ente (www.comune.taggia.im.it) e nella sezione ‘Informazioni Utili’ di InformApp così da poter essere consultabile da tutti i cittadini in qualsiasi momento.

I dispositivi, di ultima generazione, sono integrati con funzione di defibrillazione semiautomatica e automatica. Sono infatti in grado di analizzare automaticamente il ritmo cardiaco, determinando quando è consigliata l’erogazione di uno shock, informando inoltre l’utilizzatore tramite messaggi vocali e di testo.

Inoltre, sono dotati di kit di pronto soccorso e possono essere utilizzati, in caso di necessità, sia su adulti sia su bambini selezionando semplicemente la modalità corretta.

“Riteniamo che sia indispensabile garantire questo servizio. I defibrillatori, grazie all’impegno dei nostri uffici che ringrazio, saranno gestiti e mantenuti con diligenza per essere sempre pronti all’uso,” conclude il primo cittadino.

Seguici sui nostri canali
Necrologie