Attualità
sanità

Carenza di organico dei medici legali: a breve nuove nomine

Si procederà entro la fine dell'anno all'assunzione di cinque medici legali per supplire la carenza di organico seguita alla pandemia

Carenza di organico dei medici legali: a breve nuove nomine
Attualità 04 Ottobre 2022 ore 15:43

Il presidente della Regione e assessore alla sanità, Giovanni Toti, ha comunicato l'assunzione di cinque nuovi medici legali che andranno a colmare l'attuale carenza di organico degli addetti all’esame e al riconoscimento delle richieste di invalidità civile.

Varato un piano di rientro per lo smaltimento dell'arretrato

Le assunzioni avverranno entro la fine di quest'anno e la Regione conta di chiudere a giugno 2023 il piano di rientro di tutte le pratiche sospese relative al  2022.
“La struttura complessa di medicina legale" ha dichiarato Toti "sta provvedendo a recuperare l’arretrato che si è creato per l’emergenza pandemica ed entro il prossimo giugno saranno evase tutte le pratiche aperte con le richieste presentata nel 2022, in quanto il direttore della struttura ha avviato un piano di rientro per lo smaltimento dell’arretrato, in considerazione del nuovo personale che verrà assunto”.

“Diverso" ha continuato il presidente "sono le istanze relative ai minori, ai pazienti oncologici e a quelli affetti da SLA che seguono un percorso differente da quello dei maggiorenni non affetti da patologie oncologiche, in quanto vengono prese in carico appena trasmesse dall’INPS e entro 20-30 giorni ricevono le lettere per l’acquisizione della documentazione medica”.

Seguici sui nostri canali
Necrologie