Attualità
14 settembre

Di nuovo in aula i Prof No Vax. Le regole per il ritorno sui banchi di scuola

Ecco la nota del Ministero dell'Istruzione per il rientro

Di nuovo  in aula i Prof No Vax. Le regole per il ritorno sui banchi di scuola
Attualità 21 Agosto 2022 ore 18:11

Direttiva del Ministero dell'Istruzione

I Prof No Vax tornano in cattedra, di nuovo al lavoro da settembre. Dal 14 anche professori e maestre non vaccinati possono riprendere servizio.

I Prof No Vax tornano in cattedra

Proprio in queste ore, il Ministero dell'Istruzione ha diramato una circolare a fonte delle molte richieste di aggiornamento in relazione alle azioni da intraprendere per la mitigazione delle infezioni da SARS-CoV-2 in ambito scolastico, in avvio del nuovo anno scolastico 2022/2023. A riguardo, nell’ambito della consueta azione di supporto e accompagnamento delle istituzioni scolastiche del sistema nazionale di istruzione nella programmazione e gestione delle attività didattiche e formative, "fermo il rinvio all’approfondimento, con la presente si riferisce, da un lato, in merito alle Indicazioni recentemente emanate dall’Istituto Superiore di Sanità e, dall’altro, in merito al quadro normativo attualmente vigente in materia". Così, dal dicastero all'istruzione ai vari Istituti comprensivi del territorio nazionale.

Ecco come si ritorna in classe

Il testo propone da un lato misure standard di prevenzione per l'inizio dell'anno scolastico, che tengono conto del quadro attuale, e dall'altro, ulteriori interventi da modulare progressivamente in base alla valutazione del rischio e al possibile cambiamento del quadro epidemiologico.

Per quanto riguarda le misure di prevenzione di base, attive al momento della ripresa scolastica, il documento individua come misure di prevenzione: la possibilità di permanenza a scuola consentita solo senza sintomi/febbre e senza test diagnostico per la ricerca di Sars-CoV-2 positivo; l'igiene delle mani ed 'etichetta' respiratoria, ovvero modalità di protezione durante i colpi di tosse e starnuti; l'utilizzo di mascherine (Ffp2) per personale scolastico e alunni che sono a rischio di sviluppare forme severe di Covid-19; sanificazione ordinaria (periodica) e straordinaria in presenza di uno o più casi confermati; strumenti per gestione casi sospetti/confermati e contatti; ricambi d'aria frequenti.

La nota inviata alle istituzioni scolastiche

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie