Attualità
Diano Marina

Ecco la nuova Piazza Maglione dopo la messa in sicurezza

Intenzione del comune rendere Piazza Maglione non solo un parcheggio, ma un vero e proprio "salotto" per socializzare.

Ecco la nuova Piazza Maglione dopo la messa in sicurezza
Attualità Golfo Dianese, 09 Luglio 2021 ore 14:16

Riaperta Piazza Maglione, retrostante il Comune di Diano Marina, dopo i lavori di messa in sicurezza e riqualificazione.

 

Piazza Maglione: le ragioni dell'intervento

Due le principali motivazioni che hanno reso necessario l'intervento: le precarie condizioni dei pini, che costituivano ormai un grave rischio per la pubblica incolumità causando gravi problemi alla sede stradale; la pericolosità della pavimentazione in porfido, resa sconnessa dalla spinta ascendente dei pini, tanto che si sono resi necessari estemporanei interventi di rattoppo pur di non chiudere il traffico.

 

I dettagli dei lavori

Ora Piazza Maglione, con sei piante di jacaranda e altrettante di agrumi, assomiglia a Corso Roma, è fruibile da pedoni e ciclisti, diventerà una piazza dove socializzare, più che un parcheggio. Servizi, pavimentazione, arredo urbano e illuminazione pubblica sono state realizzate sullo stesso stile del corso pedonale, sono state eliminate le barriere architettoniche, è stato introdotto un nuovo sistema illuminotecico e di arredo urbano, che necessiterà di minori costi energetici: mentre la pavimentazione pedonale è stata costruita riutilizzando gli elementi di porfido della vecchia pavimentazione, quella carrabile è stata eseguita in manto pigmentato, in coerenza - appunto - con l'assetto cromatico del centro storico di Diano Marina.

Tre posti auto sono riservati ai portatori di handicap, un parcheggio rosa è per le donne in gravidanza, è stato predisposto l'allaccio per la colonnina elettrica, 30 posti parcheggio per le biciclette.

 

I prossimi passi

Ora verranno introdotti diversi elementi di arredo, tra cui undici nuove panche in legno esotico oliato, sprovviste di schienale, pensate per consentire la seduta di persone su entrambi i lati, e alcune sedute singole raggruppate a tre per formare un salottino.
Come detto, il progetto prevede anche il potenziamento dell’illuminazione, con l’inserimento di nuovi corpi illuminanti in corrispondenza delle parti pedonali e di alcuni pali stradali dove necessario.

Con la nuova sistemazione, è stato anche risolto un importante problema di sicurezza, relativo alle auto che transitano da via Lombardi e Rossignoli.

 

Nei prossimi giorni prenderà il via la riorganizzazione di Piazza Martiri della Libertà dove non si potrà più accedere se non a piedi o in bicicletta.

 

15 foto Sfoglia la gallery
Necrologie