Attualità
Agesci

Festa di Natale con gli Scout a San Secondo e la Luce di Betlemme

Festa di Natale con gli Scout a San Secondo e la Luce di Betlemme
Attualità Ventimiglia, 12 Dicembre 2022 ore 18:01

Sabato 17 dicembre 2022 a partire dalle ore 15.00 gli Scout del Gruppo Intemelia 1, che svolge le proprie attività presso il Santuario di San Secondo, si sono offerti di partecipare attivamente all’incontro per lo scambio degli Auguri di Natale, organizzato dal Comitato di Quartiere San Secondo, che avverrà nel Sagrato del Santuario e in alcuni locali attigui, grazie all’ospitalità di Don Pino. Il tutto, in attesa dell'arrivo della Luce di Betlemme.

 

Festa di Natale con gli Scout Agesci a San Secondo

Per l’occasione saranno presenti i membri del Consiglio Direttivo del Comitato e la manifestazione vedrà i ragazzi impegnati nel servire dolcetti e cioccolata calda a tutti i presenti. Alle 16.30 gli Scout allieteranno il pomeriggio con un piccolo concerto corale, in cui verranno cantati brani natalizi, per farci immergere ancor di più nell’atmosfera delle Festività.

 

In attesa della Luce di Betlemme

«Intorno alle ore 17.00 -comunicano-  terminerà lo scambio degli auguri e inizierà la trepidante attesa per l’arrivo della Luce di Betlemme, altrimenti definita Luce della Pace, che dalla Terra Santa giungerà in Italia nella città di Trieste e da lì ripartirà lungo le ferrovie del nostro Paese, scortata dagli Scout dell’AGESCI (Associazione Guide E Scout Cattolici Italiani) e del MASCI (Movimento Adulti Scout Cattolici Italiani), percorrendo i binari di tutta la penisola».

 

La Luce di Betlemme a Ventimiglia

«La nostra amica Marisa Biancheri del MASCI di Ventimiglia -prosegue la nota stampa-  farà parte dei volontari scout che porteranno la Luce nell’estremo Ponente Ligure. Alle 22.30 nel Santuario di San Secondo il Gruppo Scout Intemelia 1 organizzerà una veglia in attesa dell’evento. La Luce giungerà a Ventimiglia proprio nella tarda serata di sabato 17 dicembre. Alle 23.30 i partecipanti alla veglia raggiungeranno la stazione ferroviaria per l’accoglienza della Luce della Pace e insieme a Don Ferruccio, parroco di Sant’Agostino, e a Don Pino, parroco di San Secondo, tutti i presenti potranno partecipare a una preghiera ecumenica»

Subito dopo la Luce verrà portata nella vicina chiesa e sarà distribuita a tutti i rappresentanti delle parrocchie e ai cittadini che ne faranno richiesta.

Seguici sui nostri canali
Necrologie