Attualità
Sanremo

Firmato protocollo d'intesa per la gestione di Santa Tecla

Tra le novità la nomina di un Comitato tecnico-scientifico per le iniziative all'interno del Forte. "Un nuovo inizio".

Firmato protocollo d'intesa per la gestione di Santa Tecla
Attualità Sanremo, 11 Novembre 2021 ore 15:00

Firmato il nuovo Protocollo di intesa tra Direzione regionale Musei Liguria e Comune di Sanremo per la gestione di Forte Santa Tecla.

 

Santa Tecla: firmato nuovo protocollo d'intesa

E’ stato siglato questa mattina (giovedì 11 novembre) il nuovo Protocollo di intesa per la gestione del Forte. Il documento è stato firmato da Alessandra Guerrini, Direttore regionale Musei Liguria e Alberto Biancheri, Sindaco di Sanremo.

 

Il Protocollo di Intesa regolerà gli aspetti pratici di conduzione del Forte, fattivamente gestito già negli anni scorsi in accordo tra Direzione regionale Musei Liguria e Comune di Sanremo, aprendo la strada a nuove forme di gestione finalizzate ad una migliore fruizione del Forte.

 

Comitato tecnico scientifico

Maggiore novità del nuovo protocollo è l’introduzione di un Comitato tecnico-scientifico che vaglierà le proposte e individuerà la programmazione del Forte. Ne faranno parte il Direttore Musei Liguria, Alessandra Guerrini, il Direttore del Forte, Alberto Parodi, l’Assessore alla Cultura del Comune di Sanremo Silvana Ormea e un esponente del mondo culturale, concordato tra Direzione Musei e Comune di Sanremo.

 

Sei milioni di euro negli ultimi anni

In seguito all’entrata in vigore sarà pubblicato nelle prossime settimane il “Regolamento per la proposta di iniziative culturali da svolgersi all’intero del Forte” che consentirà di attivare la programmazione nel periodo Primavera-Estate 2022, alla riapertura in seguito dei lavori in corso.

 

Il Ministero della Cultura ha stanziato negli ultimi anni oltre 6 milioni di euro, integrati dal contributo di Regione Liguria e del Comune di Sanremo per la ristrutturazione del Forte e il recupero completo della struttura. Gli spazi di Forte Santa Tecla metteranno a disposizione della città oltre 1800 mq di spazi espositivi oltre ad aree destinate ad eventi, all’accoglienza e alla ristorazione.

 

"Un nuovo inizio"

 

"Questo protocollo d’intesa è il punto d’arrivo di anni di stretta collaborazione tra il Ministero della Cultura e il Comune di Sanremo e al tempo stesso un nuovo inizio: quello a cui vogliamo arrivare è una programmazione coordinata di eventi che, mentre prosegue il grande cantiere di restauro del Forte, lo facciano vivere ed aprire alla cittadinanza ed ai turisti in tutte le zone dove il restauro è già concluso e per un ampio arco di mesi ogni anno, con iniziative che siano sempre di grande spessore culturale.

Dice Alessandra Guerrini, Direttore regionale Musei Liguria.

 

"Una struttura strategica"

“Il protocollo siglato oggi rappresenta un ulteriore passo verso la gestione congiunta del Forte con la Direzione regionale Musei Liguria, nell’ottica di una migliore fruizione dello stesso a fini turistico-culturali, anche attraverso la realizzazione del comitato tecnico – scientifico a cui spetterà il compito della gestione e programmazione degli eventi. Il Forte di Santa Tecla è una struttura strategica di grande fascino e storia per la città e il lavoro dell’Amministrazione comunale è rivolto proprio al suo completo sviluppo. Ringrazio la Direzione Musei per quanto svolto, che ha permesso di aggiungere un ulteriore tassello a questo progetto”.

Ha commentatato Alberto Biancheri, Sindaco di Sanremo

2 foto Sfoglia la gallery

 

Necrologie