Attualità
Gioco d'Azzardo

“La Giunta continua a fare l’occhiolino alle lobby delle slot"

J'accuse del PD: "Bocciato il nostro emendamento che chiede l'attuazione della legge regionale per il contrasto al gioco d’azzardo patologico"

“La Giunta continua a fare l’occhiolino alle lobby delle slot"
Attualità Sanremo, 22 Dicembre 2022 ore 11:05

“La giunta rigetta l’emendamento che chiede l’attuazione della legge numero 17 del 2012 per il  contrasto al gioco d’azzardo patologico celandosi dietro motivazioni infondate e strumentali, la realtà è che dietro la loro contrarietà c’è solo la volontà politica di non interferire con la lobby del gioco d’azzardo”, così il consigliere regionale del Partito Democratico Enrico Ioculano, dopo che la Giunta ha bocciato, in seduta di bilancio, l’emendamento che chiede l'attuazione della legge 17/2012 per il contrasto al gioco d’azzardo patologico.

Gioco d'azzardo, guerra del PD

“L’azzardo non è un gioco ma gioca sulle povertà delle persone offrendo ad esempio la colazione gratuita ai clienti per attrarli e costringerli a giocare.  Per questo la vicinanza con le scuole o strutture dei servizi sociali o vicino a luoghi di ritrovo per anziani va disincentivata”, aggiunge il consigliere regionale Pippo Rossetti

“Da parte nostra andremo avanti con la nostra battagli e nel 2023 avanzeremo una proposta di legge per evitare la distribuzione capillare sul territorio delle sale slot, perché i dati dimostrano che la capillarità invoglia al gioco creando dipendenze e tutelare i più fragili”, concludono i consiglieri PD.

Seguici sui nostri canali
Necrologie