Attualità
Economia

Liguria una "filming destination" per i produttori di Hollywood

La nostra regione presentata in questi giorni all'America Film Market di Santa Monica, il più importante evento del settore

Liguria una "filming destination" per i produttori di Hollywood
Attualità Bordighera, 06 Novembre 2022 ore 17:28

“Liguria protagonista a Hollywood: la nostra regione è stata infatti presentata, per la prima volta, come filming destination all'American Film Market, il più importante evento del settore, in corso in questi giorni negli Stati Uniti, a Santa Monica. All’evento erano presenti oltre 200 case di produzione. Un’occasione per ribadire come la Liguria sia la location perfetta per il cinema e la televisione, per ambientate un film o una serie tv”. Lo comunica il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti.
“Sono già numerosissime le produzioni che, in questi anni, hanno scelto la nostra terra per girare scene e sequenze che sono state ammirate poi da milioni di persone – aggiunge Toti – Appuntamenti come questo sono tappe importanti per proseguire nel lavoro di promozione portato avanti con successo fino a oggi, e mostrare agli operatori più importanti le bellezze e le unicità della nostra terra. Ogni produzione rappresenta non solo un’occasione per promuovere indirettamente la nostra regione nel mondo, ma ha anche un impatto significativo dal punto di vista occupazionale”.

“La Liguria – prosegue Toti - è un luogo unico capace di racchiudere in pochi chilometri paesaggi indimenticabili, un mare stupendo e ricco di vita, borghi marinari incastonati su scogliere drammatiche, spiagge e calette, ma anche valli verdeggianti, villaggi di pietra, montagne coperte di neve in inverno ma comunque affacciate sull’azzurro del Mediterraneo, centri storici medievali ricchi di storia e di fascino, ma anche città moderne”.
È stato inoltre presentato e proiettato per alcuni membri dell’Academy e per la stampa americana, con il contributo di GLFC - Genova Liguria Film Commission e in Liguria - Agenzia Regionale per la Promozione turistica, il cortometraggio “I miei occhi” di Tommaso Acquarone, l’unico cortometraggio italiano in corsa per entrare nella Shortlist degli Oscar, girato interamente a Genova.

All’evento è stato presentato inoltre il documentario su Amadeo Giannini, il fondatore della Bank of America, originario di Favale di Malvaro. Oltre a questo, sono stati organizzati due appuntamenti con i principali tour operator della costa Ovest degli Stati Uniti, con l’obiettivo di vedere inserita la Liguria nei pacchetti turistici dedicati all’Italia in cui non fosse ancora presente.
La Liguria è stata rappresentata da Genova Liguria Film Commission e Agenzia Inliguria.
“È stata l'occasione – spiega il direttore generale di Agenzia in Liguria Matteo Garnero - per promuovere la Liguria a 360 gradi creando rapporti anche, per esempio, con la Camera di Commercio locale e con le università, in particolare con i responsabili dei programmi di scambio con l’estero. È la prima volta che la Liguria come sistema unitario ha deciso di promuoversi nella costa ovest degli Stati Uniti: le persone incontrate erano entusiaste scoprendo la Liguria e le sue tante bellezze, anche oltre alle location principali, già molto note”.

“È stato un evento che ha dato ottimi risultati – commenta la presidente della Genova Liguria Film Commission Cristina Bolla- Abbiamo riscontrato grande interesse per la Liguria ‘terra da film e da fiction’ nei vari incontri che abbiamo avuto con diversi produttori, non solo statunitensi ma anche internazionali. Presto potremo annunciare importanti novità”.

Seguici sui nostri canali
Necrologie