Cronaca

Ventimiglia: la Caritas torna a distribuire pasti caldi ai migranti

Si tratta di centocinquanta pasti e cinquanta colazioni. Dall'associazione avvertono che prosegue la raccolta di generi alimentari: pasta, riso, tè, frutta, verdura e carne.

Ventimiglia: la Caritas torna a distribuire pasti caldi ai migranti
Cronaca Ventimiglia, 19 Settembre 2017 ore 11:17

La Caritas ha ripreso a distribuire pasti caldi

Nuove code davanti alla sede

La Caritas Intemelia ha ripreso, ieri, la distribuzione dei pranzi caldi ai migranti che solitamente stazionano in città o sul greto del fiume Roja, a Ventimiglia. Si tratta di centocinquanta pasti e cinquanta colazioni.

"Non c'è una particolare emergenza - spiega il responsabile Caritas, Maurizio Marmo - ma visto che ci sono ancora molti migranti che stazionano in città, fuori dal centro di accoglienza del Parco Roja e visto l'approssimarsi della stagione più fredda, abbiamo deciso di ripristinare il servizio".

Nel contempo è ripresa anche la raccolta di generi alimentari: "Lanciamo un appello ai supermercati e ai commercianti, che hanno prodotti invenduti o in scadenza, di darli pure a noi - conclude Marmo -. Servono soprattutto: pasta, riso, tè, frutta, verdura e carne".

2 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie