Cronaca
Ricercato per droga

A Ventimiglia la prima estradizione verso un Paese extraeuropeo

E' il primo arresto effettuato su richiesta di estradizione a carico di un cittadino europeo da parte di un Paese extracomunitario

A Ventimiglia la prima estradizione verso un Paese extraeuropeo
Cronaca Ventimiglia, 17 Marzo 2022 ore 19:41

Prima estradizione verso un Paese europeo a Ventimiglia

Un olandese di 39 anni, A.J., ricercato per la violazione della legge sugli stupefacenti, è stato catturato dalla polizia di frontiera di Ventimiglia, diretta dal vice questore aggiunto Martino Santacroce. Si tratta del primo arresto effettuato dagli agenti su richiesta di estradizione a carico di un cittadino europeo da parte di un Paese extracomunitario, in questo caso il Marocco.

L’uomo, infatti, era colpito da un mandato di arresto emesso, il 5 novembre scorso, dal tribunale di prima Istanza di Tangeri, per la violazione della normativa sulle sostanze stupefacenti, reato punito dal codice doganale e dal codice penale marocchino, con una pena fino a 10 anni di reclusione.

Il trentanovenne era stato sottoposto a controllo

il 12 marzo scorso, alla barriera dell’A10 di Ventimiglia, mentre a bordo di una vettura Mercedes Classe A, di targa olandese, assieme ad altre tre persone cercava di espatriare in Francia. Dagli accertamenti è emersa la richiesta di estradizione da parte del Marocco. La conferma che si trattasse del soggetto ricercato si è avuta dopo il fotosegnalamento. A quel punto è scattato l’arresto.

Arresto polizia din frontiera Prima estradizione Marocco
Foto 1 di 2
Arresto polizia din frontiera Prima estradizione Marocco1
Foto 2 di 2
Seguici sui nostri canali
Necrologie