Cronaca
LUTTO

Agente della polizia penitenziaria si suicida a Sanremo

A togliersi la vita un assistente capo della polizia penitenziaria, originario della provincia di Messina, ma in servizio a Sanremo

Agente della polizia penitenziaria si suicida a Sanremo
Cronaca Sanremo, 09 Febbraio 2022 ore 17:27

Agente della polizia penitenziaria morto suicida

Un assistente capo della polizia penitenziaria, S.C., di circa cinquant’anni, originario di Barcellona Pozzo di Gotto, in provincia di Messina, ma che da anni ormai prestava servizio nella casa circondariale di Valle Armea, a Sanremo, si è molto la vita, a quanto pare impiccandosi.

A darne notizia è la federazione sindacale Fs-Cosp

che esprime cordoglio per l’accaduto. “Apprendiamo e attendiamo maggiori conferme, si sarebbe suicidato per impiccamento un assistente capo del corpo della polizia penitenziaria in servizio presso il penitenziario di Sanremo - è scritto in una nota -. Al momento si sconoscono le cause dell'insano gesto. Attendiamo conferme e maggiori dettagli con le riserve che il caso ci impone".

E ancora: "Serve comunque una commissione nazionale d'inchiesta sul fenomeno suicidi tra le forze di polizia dello stato civile e militari, serve maggiore attenzione sul male di vivere delle divise. Fino ad oggi solo palliativi e poche certezze di vita, le tristi e penose condizioni di lavoro e stress (…)”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie