Menu
Cerca
NEL POMERIGGIO A VENTIMIGLIA

Aggressione choc nel centro di Ventimiglia: in tre lo prendono a sprangate. Video

Il video è abbastanza violento e si vedono più persone che aggrediscono uno da solo e poi scappano lasciandolo a terra

Cronaca Ventimiglia, 09 Maggio 2021 ore 16:44

Aggressione choc nel centro di Ventimiglia

Un uomo è stato aggredito e pestato da tre persone, nel pomeriggio, in via Ruffini, nel pieno centro di Ventimiglia, proprio dietro al municipio e alla caserma della polizia di frontiera. In un video che è stato diffuso sui social si notano i momenti salienti dell'aggressione da parte di un uomo armato di un lungo posacenere preso al momento dell'aggressione all'esterno di un esercizio e un altro che sembra brandire un tubo che scaglia con violenza inaudita al volto del giovane migrante. In più c'è una terza persona. Sul caso ci sono indagini in corso da parte della polizia, che stanno cercando di acquisire i filmati del sistema di videosorveglianza cittadino per risalire ai colpevoli.

Il video dell'aggressione

 

Si scoprirà in seguito che la vittima è un ragazzo originario della Guinea, Musa Balde, 23 anni, e che i tre aggressori sono tutti residenti a Ventimiglia:  Ignazio Amato, 28 anni, originario di Palmi, Francesco Cipri, 39, e Giuseppe Martinello, 44, della provincia di Agrigento, denunciati per lesioni personali aggravate dall'uso di oggetti contundenti.

Necrologie