Cronaca

AMAIE ENERGIA: A TRE MESI DALLA SCADENZA SI DIMETTE DAL CDA IL DIRETTORE GENERALE ANGELA FERRARI

AMAIE ENERGIA: A TRE MESI DALLA SCADENZA   SI DIMETTE DAL CDA  IL DIRETTORE GENERALE ANGELA FERRARI
Cronaca Sanremo, 13 Giugno 2017 ore 08:29

Sanremo - Piccola rivoluzione in casa di Amaie Energia.  Il direttore generale di Amaie SPA  Angela Ferrari ha comunicato le sue dimissioni a partire dal prossimo 1° luglio dal cda di Amaie Energia. La Ferrari insieme all'amministratore delegato Andrea Gorlero e al presidente Mauro Albanese costituivano fino a ieri il cda della società che gestisce la raccolta differenziata a Sanremo.

"Non c'è nessuna motivazione politica - ci tiene a precisare il sindaco Alberto Biancheri - è una questione tecnica legata al suo ruolo di direttore generale . In virtù di una normativa che entrerà in vigore proprio il 1 luglio 2017 – dell’Autorità per l’Energia Elettrica il Gas e il Servizio Idrico (delibera n. 296 del 2015)  chi ricopre il ruolo di Direttore Generale di una società che si occupa di distribuzione di energia (in questo caso Amaie) è incompatibile e pertanto non può ricoprire contemporaneamente il ruolo di amministratore in una società che si occupa di produzione di energia elettrica (in questo caso Amaie Energia e Servizi srl, che si occupa anche di produzione di energia elettrica). Ringrazio  la dottoressa Ferrari per il lavoro svolto sino ad oggi con professionalità e impegno. "

Ricordiamo che Angela Ferrari si dimette a meno di tre mesi dalla scadenza naturale del consiglio di amministrazione.  Ora spetterà proprio al sindaco Alberto Biancheri decidere se nominare un nuovo membro oppure, appunto attendere settembre e le nuove nomine.

L'ipotesi è che possa essere il comune di Riva Ligure che ha da poco deliberato l'ingresso in Amaie Energia a "mettere" uno dei suoi per sostituire la Ferrari. In teoria dovrebbe essere una donna visto che bisognerebbe mantenere la quota rosa. 

Leggi qui altre notizie de primalariviera.it


Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie