Cronaca

Amaie Energia subentra a Docks Lanterna nel servizio di raccolta differenziata

I vertici di Amaie: " Importante il nuovo incarico ma anche una sfida"

Amaie Energia subentra a Docks Lanterna nel servizio di raccolta differenziata
Cronaca Taggia, 01 Ottobre 2021 ore 10:17

Cambio di consegne nel Comune di Taggia per quanto riguarda il servizio di raccolta differenziata. Da oggi, infatti, Amaie Energia subentra a Dock Lanterna per quanto riguarda il servizio di raccolta differenziata e spazzamento.

I vertici di Amaie: " Importante incarico e sfida"

"Da oggi ci si mette alla prova- commenta il sindaco Mario Conio- l'amministrazione ha puntato molto su ciò che è eco urbano, su ciò che è la qualità del vivere che si ottiene con ottimi servizi, servizi appunto di raccolta, di spazzamento di pulizia della città sono basilari. Taggia è un modello, è un esempio perché abbiamo percentuali di differenziata importanti in termini assoluti, nell'ultimo anno ci siamo piazzati oltre il 70% ".

"E' particolarmente importante per noi di Amaie Energia- spiega il direttore Mauro Albanese- l'impegno che stiamo per assumere è particolarmente importante ed è una sfida, perché subentriamo ad un'azienda, la Dock, che ha svolto un servizio più che egregio ottenendo risultati importanti come raccolta indifferenziata quindi per noi la sfida che andiamo a raccogliere è certamente importante. Ci sono senz'altro margini di miglioramento e per quello ci impegneremo"

L'assessore Cava: "Ringrazio Docks Lanterna che ha sempre risposto bene"

"Oggi è veramente un giorno importante sono contento di questo passaggio , ringrazio l'azienda che ha terminato il servizio- commenta l'assessore al Turismo Lucio Cava- perché ha sempre risposto alle nostre richieste e ai nostri servizi".

"Noi questa mattina subentriamo a Dock Lanterna- spiega Andrea Gorlero presidente di Amaie Energia- attraverso un passaggio di cessione di ramo d'azienda e questo passaggio è stato assolutamente necessario che ci ha consentito di intervenire immediatamente nella gestione ereditando una gestione assolutamente puntuale ed efficiente. Questo è un passaggio indispensabile rispetto a quello che dovrà essere la svolta epocale del gennaio del prossimo anno in quanto occorrerà che tutto l'intero bacino confluisca in un'unica gestione. Noi - prosegue- auspichiamo che sia Amaie Energia. Dovrà essere un percorso modificato e deciso dai consigli comunali di 18 Comuni ed in particolare dal Comune di Sanremo come ente di governo delegato dalla Provinicia"

7 foto Sfoglia la gallery
Necrologie