Cronaca
IN FUGA DALLA GUERRA

Anastasia e Alexander in fuga dalla guerra per dare un futuro ai loro figli

Le loro storie in edicola sul settimanale La Riviera

Anastasia e Alexander in fuga dalla guerra per dare un futuro ai loro figli
Cronaca Imperia, 14 Maggio 2022 ore 08:54

Scappare dalla guerra per dare un futuro migliore ai propri figli. E' la storia di Anastasia, 29 anni e quella di Alexander, 36, entrambi ucraini che sono riusciti a scappare dal loro paese  per dare ai propri figli una nuova vita. Lei, infermiera di Leopoli ha deciso di partire pochi giorni dopo l'inizio del conflitto, guidando, da sola con la figlia di 5 anni, fino a Cracovia per poi arrivare a Pieve di Teco grazie all'aiuto di alcuni volontari. "Ho realizzato da poco che non tornerò a casa mia per molto tempo" afferma.

Lui Alexander, è originario di Mikolaiv , ed è un chitarrista virtuoso. Ha viaggiato dalla Crimea fino ad Imperia assieme alla moglie, due figlie, una di sei mesi e una di 7 anni e la mamma. Ora è ospite dal collega imperiese Diego Campagna. Hanno passato un mese in un sotterraneo, senza acqua e con un'ora al giorno di elettricità, poi la fuga e l'arrivo ad Imperia. "Da qui ricostruiranno e daranno un futuro ai loro figli e a loro stessi- racconta Campagna- Avranno me e tanti amici sempre al loro fianco. A volte il potere della musica, dell’arte, della cultura è più imponente di quello dei missili e delle bombe soprattutto in un mondo che va al contrario, che si sta abituando alle ingiustizie, alla bruttezza, agli incapaci, agli egoisti, che vede molti degli esseri umani che lo popolano come spettatori passivi e indifferenti, in cui ognuno ormai pensa solo a se stesso, in cui gli orrori quotidiani sembrano la triste normalità". Le loro storie complete in edicola sul settimana La Riviera

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie