Cronaca

Anziana a processo accusata di essersi inventata un furto

Anziana a processo accusata di essersi inventata un furto
Cronaca Sanremo, 30 Maggio 2017 ore 07:53

Imperia - Aveva chiamato il 113 accusando un uomo di colore di averle sottratto un orologio e alcuni gioielli nei pressi del molo "Medaglie d'Oro" del Porto di Oneglia e aggiungendo che il presunto aggressore si sarebbe poi dileguato passando dalle spiagge libere. Ha smentire le accuse della 70enne le riprese di videosorveglianza della zona. Ieri la donna è comparsa in tribunale perché accusata di aver simulato il furto. 

Davanti al giudice monocratico Alessia Ceccardi hanno testimoniato l'agente della Polizia che ha ricevuto la chiamata della donna e il dipendente della Go Imperia responsabile della videosorveglianza della zona. Come scrive Il Secolo XIX, proprio quest'ultimo avrebbe confermato che dalle immagini delle riprese, acquisite anche dalla Polizia, non risulterebbe alcun furto.

La donna rilascerà le proprie dichiarazioni durante la prossima udienza fissata per il 5 luglio.

Leggi (QUI) le altre notizie de La Riviera


Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie