Cronaca
FOTO

Atterraggio notturno dell'elisoccorso: abilitate 3 nuove piazzole in provincia

Sono cinque le piazzole di sosta per l’elisoccorso con abilitazione notturna, in provincia. Tre nuove sono state inaugurate in serata

Atterraggio notturno dell'elisoccorso: abilitate 3 nuove piazzole in provincia
Cronaca Imperia, 12 Settembre 2022 ore 23:06

Sono cinque le piazzole di sosta per l’elisoccorso con abilitazione notturna, in provincia di Imperia. Dopo quelle di Imperia San Lazzaro e dell’ospedale Saint Charles di Bordighera, infatti, in serata, dopo il test andato a buon fine per l'abilitazione al volo dopo il tramonto, ne sono state abilitate altre tre: a Camporosso, presso il campo sportivo Raul Zaccari; a Nava, in frazione di Pornassio, presso il campo da calcio e al campo sportivo di Pieve di Teco.

Afferma il direttore generale di Asl 1, Luca Stucchi

Asl1 prosegue nel suo impegno e obiettivo del potenziamento dell'emergenza territoriale, che infatti risolve buona parte dei problemi - ha affermato il direttore generale di Asl 1, Luca Filippo Maria Stucchi - ma è bene evidenziare, che è importante rafforzare le centrali del 118 e il sistema dei trasporti, primo su tutti l'elicottero: questa è la direzione che stiamo tracciando”.

Le parole del presidente della Regione, Giovanni Toti

Alle parole del dg fanno eco quelle del presidente e assessore alla Sanità di Regione Liguria Giovanni Toti: “L’avvio, a luglio, dell'operatività h24 dell'elisoccorso e, adesso, anche di queste nuove elisuperfici nell'entroterra del nostro Ponente, costituiscono un importante passo avanti nell'ambito del soccorso in emergenza". Conclude: “Tutto questo è frutto di un importante gioco di squadra, tra Regione, i Comuni, il Dipartimento interaziendale regionale dell'Emergenza Urgenza di Alisa con l'obiettivo condiviso di abbattere i tempi di trasporto dei malati e migliorare ancora la qualità dell'assistenza, soprattutto per le patologie tempo dipendenti”.

Gli altri interventi a margine dell’inaugurazione della piazzola di Camporosso

Davide Gibelli: “E’ un servizio sanitario fondamentale per il nostro territorio, che va sicuramente e potenziare gli altri. Tra l’altro, è stato realizzato nel Comune di Camporosso. Sono davvero soddisfatto e devo ringraziare la Croce Azzurra, in particolare il direttore Matteo Amato, ma anche l’Asl. Che ha riconosciuto questi sito idoneo per l’atterraggio”. 

Giorgio Ardizzone (direttore dipartimento emergenza urgenza): “Questa è la quinta (piazzola per l’atterraggio notturno dell’elisoccorso, ndr). Abbiamo inaugurato, poco meno di un mese fa, la piazzola di Bordighera per il volo notturno, ora c’è anche questa e le altre che sono state oggi attivate a Nava e a Pieve di Teco. Diciamo che il progetto di aumentare le piazzole per l’elisoccorso, adibite anche per il volo notturno, in tutta la nostra provincia, stan prendendo forma. Dal punto di vista organizzativo significa che l’intervento dell’elisoccorso sta diventando una realtà quotidiana e non più eccezionale”.

Simone Carlini (responsabile del 118):  “L’estremo ponente è estremamente fornito e sicuramente ci darà dei grossi vantaggi. Abbiamo ancora utilizzato Bordighera, la notte tra venerdì e sabato, per un politraumatizzato e questo ci consente di centralizzare in tempi rapidissimi i pazienti più gravi a Pietra ligure. La vicinanza di queste due piazzole con Ventimiglia e la val Roya, che forse sono un po’ più scoperte, ci dà in tempo di dieci o quindici minuti di far arrivare l’elicottero e il mezzo avanzato dell’automatica. Rimane il buco su Sanremo, taglia er Valle Argentina, che speriamo di colmare presto. 

Fabrizio Tenerelli

elisoccorso grifo abilitazione volo notturno notturna_02
Foto 1 di 6
elisoccorso grifo abilitazione volo notturno notturna_03
Foto 2 di 6
elisoccorso grifo abilitazione volo notturno notturna_04
Foto 3 di 6
elisoccorso grifo abilitazione volo notturno notturna_05
Foto 4 di 6
elisoccorso grifo abilitazione volo notturno notturna_08
Foto 5 di 6
elisoccorso grifo abilitazione volo notturno notturna
Foto 6 di 6
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie