Cronaca

Atti osceni in luogo pubblico, denunciato da poliziotto fuori servizio

Atti osceni in luogo pubblico: l'uomo è stato visto da un poliziotto fuori servizio che stava facendo una passeggiata sul lungomare Vespucci

Atti osceni in luogo pubblico, denunciato da poliziotto fuori servizio
Cronaca 16 Dicembre 2019 ore 17:48

Atti osceni in luogo pubblico. Colto sul fatto e denunciato dalla Polizia di Stato.

Atti osceni in luogo pubblico, denunciato da poliziotto fuori servizio

Ieri mattina, intorno alle ore 11.00, un poliziotto, libero dal servizio, mentre stava facendo footing sul lungomare Vespucci ha notato una macchina, parcheggiata e con i finestrini anteriori completamente abbassati.

Insospettito, si è avvicinato e ha notato che all’interno, al posto di guida, sedeva un uomo, con i pantaloni aperti, parzialmente abbassati e i genitali esposti, intento a compiere atti di autoerotismo.

L’agente subito ha contattato la Sala Operativa chiedendo l’ausilio di una pattuglia, monitorando nel
frattempo i movimenti del soggetto.

Gli agenti della Squadra Volante hanno identificato l’uomo, un sanremese di 37 anni, gravato da alcuni
precedenti di polizia per reati in materia di sostanze stupefacenti e lesioni personali.

Gli operatori hanno accompagnato l’uomo in Questura per i susseguenti atti e, data la sua condotta, lo hanno denunciato per il reato di atti osceni in luogo pubblico, aggravato dalla circostanza che il fatto era commesso nelle vicinanze del Parco Urbano, un luogo, in particolare la domenica mattina, frequentato da famiglie con bambini, con il concreto pericolo pertanto che minori potessero assistere alla inappropriata condotta.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie