Bordighera è capitale della cultura 2019 per il Fai

E' Bordighera la "capitale" della cultura e dell'arte del Fai, nel 2019. E', infatti, in programma domenica 24 marzo la 27/ma "Giornata Fai di Primavera"

Bordighera è capitale della cultura 2019 per il Fai
15 Marzo 2019 ore 13:12

Bordighera

E’ Bordighera la “capitale” della cultura e dell’arte del Fondo Ambiente Italiano (Fai), nel 2019. E’, infatti, in programma domenica 24 marzo la 27/ma “Giornata Fai di Primavera”, dal titolo: “Bordighera, storia e incroci di civiltà. Arte, cultura, natura, devozione”. Quattro i luoghi che verranno presentati dai volontari Fai e dagli apprendisti ciceroni del liceo scientifico Aprosio di Ventimiglia e Cassini di Sanremo. Si tratta della chiesa di Santa Maria Maddalena in piazza del popolo, nella città alta; villa Garnier (sede del Municipio); Villa Etelinda o villa Bischoffsheim; museo e biblioteca Clarence Bicknell.

A corredo dei luoghi aperti dai volontari, inoltre, ci saranno altre iniziative con la possibilità di visitare altri luoghi di interesse, quali il Marabutto, il Municipio (Palazzo Garnier), il Palmeto sperimentale del Beodo e villa Pompeo Mariani. Prenotandosi, i visitatori che lo vorranno potranno anche prender parte a una passeggiata turistica con guida alla scoperta del Beodo, fino a Sasso di Bordighera. Molti ristoranti di Bordighera hanno aderito all’iniziativa proponendo per l’occasione un menù a prezzo speciale. (per info e prenotazioni: imperia@delegazionefai.fondoambiente.it).

Orari delle visite

Chiesa parrocchiale di Santa Maria Maddalena: dalle 9,30 alle 11, dalle 14 alle 18;
Villa Garnier: dalle 9,30 alle 12 e dalle 14 alle 18;
Villa Etelinda: dalle 10 alle 18;
Museo e biblioteca Bicknell: dalle 10 alle 18;
Municipio: dalle 10,30 alle 13 e dalle 15 alle 17,30;
Villa Pompeo Mariani: visite guidate alle 10,30 -16 e 17.

Leggi QUI le altre notizie

Dai una mano a
Sono ormai settimane che i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano senza sosta per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio.
Tutto questo gratuitamente, senza chiedere nulla in cambio.
Viviamo di pubblicità. Una risorsa che è venuta a mancare nelle ultime settimane a causa delle conseguenze dell'emergenza CoronaVirus.
Per questo ci rivolgiamo a te. Ti chiediamo di sostenere il tuo quotidiano online con un contributo volontario.
Ci aiuterà a superare questo momento, continuando a informarti.
Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei