Cronaca

BORDIGHERA: VA MALE CON LA CONVIVENTE E CI PROVA CON LA DOMESTICA, 50ENNE CONDANNATO PER VIOLENZA SESSUALE

BORDIGHERA: VA MALE CON LA CONVIVENTE E CI PROVA CON LA DOMESTICA, 50ENNE CONDANNATO PER VIOLENZA SESSUALE
Cronaca Sanremo, 11 Maggio 2017 ore 12:18

Imperia - Un uomo di 50 anni, Claudio Briglia, abitante a Camporosso, è stato condannato oggi dal tribunale collegiale di Imperia a 2 anni e 6 mesi di reclusione con l'accusa di violenza sessuale per avere abusato di una donna di 28 anni, originaria della Moldavia, che lavorava come domestica, a Bordighera, nella casa dove vivevano l'uomo e la convivente.

Il pm Antonella Politi aveva chiesto una condanna a 1 anno e 8 mesi, mentre la difesa aveva chiesto l'assoluzione. I fatti risalgono al 2013 e secondo l'accusa: una mattina, l'uomo - che stava trascorrendo una crisi di relazione con la propria convivente (intestataria della casa in cui sono avvenuti gli abusi) - si è denudato sul divano, mentre la domestica stava sistemando casa, rendendosi protagonista di pesanti avance sessuali.

La ventottenne alla fine riesce a scappare e a mettersi in salvo e, una volta fuori casa, sulle alture della cittadina delle Palme, ha anche rischiato di essere investita da un conoscente, in auto, che quando l'ha vista correre sotto choc, si è fermato per chiederle spiegazioni, ma quest'ultima ha preferito non entrare nel merito dell'accaduto, recandosi poco dopo dai carabinieri. Il Collegio era formato da tre giudici donna: Donatella Aschero (presidente), Laura Russo e Caterina Lungaro.


Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie