Cronaca
LA SENTENZA IL PRIMO DICEMBRE

Botte tra fratelli imprenditori a Bordighera, chiesta una condanna

Il pm Tiziana Berlinguer di Imperia ha chiesto oggi una condanna a 1 anno e 6 mesi nei confronti di Osvaldo Possamai, 72 anni

Botte tra fratelli imprenditori a Bordighera, chiesta una condanna
Cronaca Imperia, 17 Novembre 2022 ore 12:12

Il pubblico ministero ha chiesto una condanna a 1 anno e 6 mesi

Il pm Tiziana Berlinguer di Imperia ha chiesto oggi una condanna a 1 anno e 6 mesi nei confronti di Osvaldo Possamai, 72 anni, imprenditore di Bordighera accusato di lesioni aggravate per aver percosso e ferito il fratello, Luciano, 68 anni, per motivi ancora in fase di accertamento, ma comunque legati a conflitti familiari. I fatti risalgono al mese di settembre del 2018 e la discussione si è verificata, fuori dall’azienda di famiglia.

Nel corso dell’udienza, celebrata davanti al giudice monocratico Francesca Minieri

l’avvocato della difesa Marco Bosio ha evidenziato come le ferite lamentate dalla parte offesa divergano rispetto a quanto si legge si legge nel referto. Particolare riferimento riguarda un trauma cranico e la frattura di una costola, che secondo il legale era pregressa all’aggressione, in quanto quest’ultima non era accompagnata da ematomi o arrossamenti.

Il quadro probatorio è assolutamente deficitario in quanto le dichiarazioni di Luciano Possamai non sono riscontrate da certificati medici, che sono la prova regina”, ha affermato Bosio. Luciano, secondo quanto ricostruito, sarebbe stato ferito dalla portiera (aperta) dell’auto in manovra del fratello e successivamente sarebbe stato preso a calci e pugni da quest’ultimo. L'udienza è stata aggiornata al prossimo primo dicembre per la sentenza.

Fabrizio Tenerelli

Seguici sui nostri canali
Necrologie