Cronaca

BUFERA POLITICA SU AREA 24, PARLA IL DIMISSIONARIO PORRO/ DURO ATTACCO DEL PD LIGURE

BUFERA POLITICA SU AREA 24, PARLA IL DIMISSIONARIO PORRO/ DURO ATTACCO DEL PD LIGURE
Cronaca 01 Febbraio 2017 ore 16:54

Sanremo - Mariano Porro (Lega Nord), presidente di Area24, la società che gestisce i ventiquattro chilometri di ex ferrovia, tra Sanremo e San Lorenzo al mare (Imperia), oggi trasformati in pista ciclabile, si è dimesso, dopo tre mesi e mezzo circa di mandato, a fronte di un "buco" stimato in oltre 15 milioni di euro, dovuto in parte anche alla mancata contribuzione da parte dei comuni e a questioni legate alla compravendita del patrimonio immobiliare.

"Avevo già annunciato, nel corso dell'ultimo cda del 12 dicembre scorso, che quando il tribunale di Imperia avesse emesso il decreto per la procedura di concordato preventivo in continuità aziendale, mi sarei dimesso - ha spiegato, oggi, Porro -. Una scelta deliberata dal consiglio di amministrazione e vagliata di concerto con i nostri consulenti: gli avvocati Maurizio Boeri e Fausto Moreno e il commercialista Giancarlo Ghinamo e con i Revisori dei Conti. Il 18 gennaio scorso è stato emesso il decreto ed ho così ritenuto opportuno concludere il mio mandato, passando la parola ai soci, affinchè prendano le decisioni più opportune". Fiducioso il sindaco di Sanremo (socio al 43 per cento) Alberto Biancheri: "Ho chiesto ai componenti del cda di proseguire nel loro incarico - ha affermato oggi - perché la società si trova in una fase delicata. Sono sicuro che nel cda ci siano figure in grado di ricoprire il ruolo mancante. Area 24 non può permettersi alcun rallentamento".

Duro, invece, l'attacco del Pd ligure: "Porro era stato indicato per quel ruolo dalla Lega Nord e adesso vorremmo capire non solo perché si sia dimesso dopo così poco tempo, ma anche sulla base di quale curriculum sia stato scelto proprio lui per la guida di una società così importante e a forte capitale pubblico - commentano i consiglieri regionali Raffaella Paita e Giovanni Barbagallo -. Che titoli aveva Porro? Chi li ha vagliati? Cosa accadrà adesso ad Area 24? Tutte domande che poniamo alla Giunta regionale. Non dimentichiamo che, per la società, sono state avviate le procedure di concordato in bianco, che ci troviamo alla vigilia di una conferenza dei servizi molto importante per il parcheggio ex Millenium di Arma di Taggia e che la pista ciclabile non è ancora conclusa. Tutte operazioni per le quali serve una guida competente e salda di Area 24, altrimenti si rischia di disperdere un patrimonio importante".

Area 24 è una Spa a maggioranza pubblica con azionisti al 43 per cento il Comune di Sanremo e la Filse, Società Finanziaria della Regione Liguria e al 14 per cento Banca Carige, ente privato selezionato mediante procedura pubblica. Fanno attualmente parte del cda, nominato nel settembre scorso: il vice presidente, Paolo Pippione; Gian Marco Risso, ex presidente di Rivieracqua; Maria Teresa Garibaldi, già vice sindaco e assessore di Santo Stefano al Mare (Imperia) ed Elena Villa, incaricata di marketing e comunicazione.

Le altre notizie de primalariviera.it (QUI)

Fabrizio Tenerelli


Necrologie