Casa Serena: Liguria Popolare chiede una presa di posizione formale da parte di Palazzo Bellevue

asa Serena, inserita nel piano alienazioni del 2020 in modo legittimo, è sicuramente appetibile sul mercato ed il valore potrebbe portare beneficio alle casse del Comune ma non devono pagare i dipendenti"

Casa Serena: Liguria Popolare chiede una presa di posizione formale da parte di Palazzo Bellevue
Sanremo, 21 Febbraio 2020 ore 09:49

Casa Serena

Consiglieri comunali di Liguria Popolare Sergio Tommasini e Giampiero Correnti, unitamente al Comitato Provinciale, chiedono che l'amministrazione prenda una formale posizione sul futuro dei 12 dipendenti Comunali di Casa Serena.

Casa Serena, inserita nel piano alienazioni del 2020 in modo legittimo, è sicuramente appetibile sul mercato ed il valore potrebbe portare beneficio alle casse del Comune ma non devono pagare i dipendenti. Era già emersa la discussione sull'impatto della privatizzazione di questa struttura e sicuramente una gestione privata non può essere paragonata ad una mera gestione pubblica. Il pubblico si può permettere di affrontare casi sociali che esulano da un paradigma costi-benefici. Casa Serena era anche gestita per affrontare situazioni di criticità presenti sul nostro territorio. In ogni caso i dipendenti andranno ricollocati e questo processo doveva meritare una riflessione ex-ante e non trovarci potenzialmente in una discussione quando la vendita è in fase di finalizzazione.

La Corte dei Conti ha precisato che il passaggio sul privato non è automatico e l'amministrazione deve adoperarsi per agevolare passaggi o ricollocazioni. A questo punto è doveroso ricevere una comunicazione puntuale da parte dell'assessore competente al fine di comprendere lo stato dell'arte e le intenzioni. Liguria Popolare è disponibile ad un confronto per analizzare scelte, opportunità e declinare costi e benefici di eventuali ricollocazione dei 12 dipendenti.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie