Cronaca

Ceriana: sindaco vieta di accendere fuochi, dopo i 98 ettari andati in fumo

Il provvedimento è scattato, dopo il vasto incendio boschivo che negli ultimi giorni (oggi sono ancora in corso le ultime bonifiche) ha bruciato circa novantotto ettari di vegetazione.

Ceriana: sindaco vieta di accendere fuochi, dopo i 98 ettari andati in fumo
Cronaca Sanremo, 09 Ottobre 2017 ore 17:26

Il sindaco di Ceriana, Bruna Rebaudo, ha emesso oggi un'ordinanza con cui vieta l'accensione di fuochi, fintanto non tornerà a piovere.

Il provvedimento è scattato, dopo il vasto incendio boschivo che negli ultimi giorni (oggi sono ancora in corso le ultime bonifiche) ha bruciato circa novantotto ettari di vegetazione.

Già all'epoca in cui la Regione Liguria decretò il cessato stato di grave pericolosità per gli incendi boschivi, il sindaco emise un'ordinanza che vietava di accendere fuochi, a fronte della siccità persistente.

Scaduta l'ordinanza, infatti, nelle campagne del paese hanno riniziato ad accendere fuochi ed uno di questi roghi di sterpaglie, stando a quanto finora accertato, sarebbe proprio all'origine del vasto rogo, che ha visto impegnati per tutta la giornata di ieri Candair ed elicotteri, oltre a squadre a terra.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie