Cronaca

Cetacei: boom di avvistamenti nel Mar Ligure, le balenottere comuni raddoppiano di numero

I dati raccolti indicano un esponenziale aumento degli avvistamenti di cetacei nel Mar Ligure rispetto all'intero 2016, ma anche tartarughe e mante

Cetacei: boom di avvistamenti nel Mar Ligure, le balenottere comuni raddoppiano di numero
Cronaca Golfo Dianese, 21 Settembre 2017 ore 17:14

Cetacei: boom di avvistamenti nel Mar Ligure

Sono dati confortanti quelli diffusi dall'Associazione CIMA (Centro Internazionale di Monitoraggio Ambientale). I dati raccolti indicano un esponenziale aumento degli avvistamenti di cetacei nel Mar Ligure rispetto all'intero 2016. L'andamento positivo è eclatante per determinate specie, addirittura raddoppiate nella popolazione, mentre si riscontra un trend comunque positivo per le altre, soprattutto pesci e tartarughe marine, anche considerando che i dati raccolti interessano sono una parte del 2017 ed è verosimile una crescita ulteriore entro la fine dell'anno.

Vero è che l'aumento delle cifre è dovuto anche alla frequanza maggiore con la quale i monitoratori sono usciti in mare, soprattutto grazie alle condiziponi meteomarine migliori rispetto allo stesso periodo del 2016, ma gli esperti di CIMA ritengono che questo fattore abbia influito solo in parte sui risultati, l'aumento è troppo consistente per dipendere solo da questa variabile.

La balenottera comune (Balaenoptera physalus) è balzata dagli 89 esemplari registati nel 2016 ai 2017 al 5 settembre 2017, un boom per il secondo animale più grande del pianeta che può raggiungere anche i 27 metri di lunghezza. Numerosi anche i capodogli (Physeter macrocephalus), gli odontoceti – cetacei con denti – più imponenti, con 42 esemplari avvistati rispetto ai 46 totali del 2016. Aumentano le stenelle, i tursiopi e lo zifio ( un cetaceo che si immerge in pofondità, tecnicamente né una balena né un delfino). Ottimo riscontro anche per altre specie di animali, come la tartaruga marina Caretta Caretta ( fino a 16 esemplari in un solo giorno) e per la manta, il pesce cartilagineo che fino a poco tempo fa era difficile avvistare. Un ottimo risultato che evidenzia la salute del Mar Ligure e del Santuario dei Cetacei Pelagos.

Leggi QUI le altre notizie de La Riviera.it

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie