Cronaca
LAVORO

Chiude la storica fabbrica ex Silvatrim: duro colpo ai frontalieri del Principato di Monaco

Chiude a Montecarlo l’ex Silvatrim per la quale negli anni '90 del secolo scorso lavoravano fino a trecento frontalieri italiani

Chiude la storica fabbrica ex Silvatrim: duro colpo ai frontalieri del Principato di Monaco
Cronaca Ventimiglia, 08 Giugno 2022 ore 19:53

La fabbrica ex Silvatrim realizzava componenti per auto

Chiude a Montecarlo l’ex Silvatrim, storica fabbrica di componenti per auto, per la quale negli anni '90 del secolo scorso lavoravano fino a trecento frontalieri italiani. A darne notizia è Roberto Parodi, segretario dei Frontalieri Autonomi Intemelii. “Vedere chiudere un’altra fabbrica a Monaco mi rattrista - dichiara Parodi -. Parliamo di una delle più grandi: l'ex Silvatrim, che ha fatto la storia dei nostri lavoratori. Produceva pezzi profili in gomma da applicare sui bordi delle auto e lavorava per diverse case automobilistiche”.

Attualmente impiegava una sessantina di persone

considerato che negli anni l’organico ha subito una costante flessione. “Siamo solidali con gli ultimi rimasti - conclude Parodi - e ci auguriamo che la contrattazione dei delegati li veda con la condizione economica migliore in questo licenziamento collettivo e che soprattutto possano trovare lavoro nel più breve tempo possibile. Per quello che possiamo fare siamo affianco ai lavoratori”. In passato hanno chiuso altre storiche fabbriche del Principato, come Mecaplast e Biotherm.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie