Cronaca

Colpi di pistola in aria per minacciare il rivale, denunciato a Imperia

Un albanese ha minacciato con una pistola, esplodendo anche due colpi in aria, un tunisino accusato di avergli rubato la bici. L'uomo, che aveva anche rapinato di venti euro il nordafricano, è stato rintracciato e denunciato dalla polizia.

Colpi di pistola in aria per minacciare il rivale, denunciato a Imperia
Cronaca Imperia, 17 Agosto 2017 ore 13:45

Un albanese ha minacciato con una pistola, esplodendo anche due colpi in aria, un tunisino accusato di avergli rubato la bici. L'uomo, che aveva anche rapinato di venti euro il nordafricano, è stato rintracciato e denunciato dalla polizia. Tutto ha inizio a Borgo Marina, quando l'abanese incrocia il tunisino, che ha sempre negato il furto, a salire sulla propria auto alla ricerca della bici.

A un certo punto, raggiunta una vicina frazione ha estratto la pistola, esplodendo due colpi in aria a dimostrazione che l'arma era autentica e carica. Il tunisino, spaventato, ha allertato la polizia e gli agenti sono riusciti a documentare le minacce che l'albanese aveva rivolto, utilizzando il profilo "Messenger" della fidanzata.

Partono le ricerche e l'albanese, rintracciato a Cervo, confessa di aver minacciato il tunisino con la replica di una Beretta 7.65, che deteneva sotto il sedile dell'auto. A carico del malvivente sono state sequestrate anche numerose cartucce. La fidanzata dell'albanese, minorenne, è stata denunciata per il possesso di 8 grammi di marijuana che deteneva in una tasca dei pantaloni.

Seguici sui nostri canali
Necrologie