Cronaca
LESIONI AGGRAVATE

Coltellata alla gola al titolare del "Maggiorino" a Sanremo, lunedì al via il processo per lesioni

Si apre lunedì prossimo, davanti al giudice monocratico Francesca Romano, di Imperia, il processo contro Luiza Paulina Brezeanu, di 34 anni

Coltellata alla gola al titolare del "Maggiorino" a Sanremo, lunedì al via il processo per lesioni
Cronaca Imperia, 18 Giugno 2021 ore 18:10

Lunedì si apre il processo per lesioni

Si apre lunedì prossimo, davanti al giudice monocratico Francesca Romano, di Imperia, il processo contro Luiza Paulina Brezeanu, 34 anni, di Sanremo, accusata di lesioni aggravate per aver ferito (fortunatamente di striscio) con una coltellata alla gola: T.D.D. (difeso dall'avvocato Davide Condrò), titolare della pizzeria al taglio "Maggiorino", di via Roma (183) nella città dei Fiori. I fatti risalgono alle 17.45 circa del 17 gennaio del 2020, quando la polizia viene chiamata per una violenta lite.

La ricostruzione

L'uomo, che ha poi rifiutato il trasporto in ospedale, venendo medicato sul posto, ha affermato di essere stato ferito da una donna che indossava un lungo cappotto nero, che conosceva con il nome di Lulù. Agli agenti il titolare racconta di essersi trasferito da Napoli per aprire questo locale a Sanremo e, in un primo tempo, di aver ipotizzato di aprire un'attività assieme alla donna. Poi, però, il ripensamento per dare priorità alla famiglia e l'invito alla donna di non presentarsi più nel suo locale.

Sono circa le 17 del 17 gennaio, quando la donna si presenta una prima volta e il titolare la allontana, chiamando anche il 112. La donna torna più tardi accompagnata da un uomo con gli occhi azzurri. ne nasce una violenta lite. A un certo punto la donna estrae un coltelo e con mossa fulminea, circolare, lo ferisce al collo. Grazie a uno scatto fulmineo riuscirà a salvarsi e a limitare le ferite.

Nella foto l'avvocato di parte civile, Davide Condrò

2 foto Sfoglia la gallery
Necrologie