Cronaca

Estorsione durante l'indulto: 52enne sconterà in carcere 3 anni e 4 mesi

Gli agenti del commissariato di Ventimiglia, diretto dal vice questore aggiunto, Saverio Aricò, hanno eseguito un ordine di carcerazione a carico di Carmelo S., 52 anni, originario della provincia di Reggio Calabria, ma abitante a Ventimiglia.

Estorsione durante l'indulto: 52enne sconterà in carcere 3 anni e 4 mesi
Cronaca Ventimiglia, 07 Ottobre 2017 ore 18:25

Gli agenti del commissariato di Ventimiglia, diretto dal vice questore aggiunto, Saverio Aricò, hanno eseguito un ordine di carcerazione a carico di Carmelo S., 52 anni, originario della provincia di Reggio Calabria, ma abitante a Ventimiglia.

L'uomo, pluripregiudicato, aveva evitato finora il carcere grazio alla legge sull'indulto. Tra le condizioni da rispettare per usufruire dello sconto di pena esisteva tuttavia l'obbligo di non commettere gravi reati penali nei cinque anni successivi.

Prescrizione che non ha rispettato, rendendosi responsabile, dopo soli tre anni, anche del reato di estorsione. Accompagnato nella tarda serata nel carcere di Sanremo dovrà rinunciare ai benefici dell'indulto che sarà revocato e sarà costretto a scontare 3 anni e 4 mesi di reclusione per i gravi delitti commessi tra i quali lesioni aggravate dall'uso di armi, danneggiamento e, in ultimo, estorsione in concorso.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie