Cronaca

Crisi idrica provvedimenti anche a Taggia

Ecco cosa non si può fare

Crisi idrica provvedimenti anche a Taggia
Cronaca Taggia, 13 Luglio 2022 ore 13:33

Il Sindaco Mario Conio ha emesso un’ordinanza che limita l’uso dell’acqua a partire da venerdì 15 luglio 2022.
Le misure di contenimento dell’utilizzo dell’acqua si sono rese necessarie al fine di garantire a tutti i cittadini di poter soddisfare i fabbisogni primari per usi alimentari, domestici ed igienici, vietando al contempo l’utilizzo dell’acqua potabile per altri utilizzi.
Il provvedimento (con decorrenza dalle ore 00:01 del 15/07/2022 e sino al termine della criticità che sarà comunque comunicata tramite revoca dell’ordinanza) prevede:
- il divieto di irrigazione di giardini, orti e prati, dalle ore 08:00 alle ore 20:00, escluse le
irrigazioni che provengono dai consorzi irrigui, e le attività produttive;
-il divieto di riempimento od il rabbocco delle piscine private con acqua ad uso idropotabile o
irriguo;
- il divieto di lavaggio di strade con esclusione dei marciapiedi e delle aree pedonali urbane;
- il divieto di lavaggio di cortili e piazzali privati;
- il divieto di lavaggio di veicoli con esclusione delle attività di autolavaggio.
Il Sindaco invita inoltre i cittadini ad un uso razionale e corretto dell’acqua potabile osservando tra l’altro le seguenti indicazioni:
- usare i “frangigetto” applicandoli ai rubinetti per ottenere un notevole risparmio d’acqua;
-nelle operazioni di lavaggio delle stoviglie o in quelle di igiene personale è buona norma non lasciare che l’acqua scorra inutilmente;
- utilizzare l’acqua di lavaggio della frutta o della verdura per innaffiare le piante;
- non utilizzare acqua corrente per il lavaggio delle stoviglie e verdure, ma solo per il risciacquo;
- far funzionare lavastoviglie e lavatrici a pieno carico così da favorire il risparmio idrico e ridurre anche i consumi di energia elettrica;
- preferire la doccia al bagno con un consumo di acqua ridotto più della metà;
- nelle spiagge limitare allo stretto indispensabile l’acqua delle docce;
-attrezzare i sistemi irrigui del verde con irrigazione a goccia e con sistemi temporizzati e sensori di umidità che evitino l’avvio dell’irrigazione quando non necessario.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie