Cronaca
Sponsorizzato

CSC Compagnia Svizzera Cauzioni Fidejussioni al servizio delle tecnologie di smaltimento

CSC Compagnia Svizzera Cauzioni Fidejussioni al servizio delle tecnologie di smaltimento
Cronaca 29 Aprile 2022 ore 05:00

Tra le consulenze industriali svolte dalla CSC Compagnia Svizzera Cauzioni rientra quella degli impianti di termovalorizzazione, grossi impianti  che si basano sulla combustione completa dei rifiuti, generalmente tramite forni a griglia o a letto fluido, per produrre vapore e da questo ottenere energia elettrica e/o termica.

Impianti che al contempo generano scarti quali ceneri pesanti, ceneri leggere che di norma vengono smaltite in discariche per rifiuti pericolosi, fanghi e fumi contenenti numerosi micro e macro inquinanti che richiedono complessi sistemi di abbattimento per portarli sotto i limiti previsti dalle leggi.

Da diverso tempo si rivolgono a noi aziende che operano in questo settore, offrendo la nostra professionalità e competenza ove si parli di smaltimento e lo stoccaggio di rifiuti speciali a rischio inquinamento.

Come ogni altro impianto industriale per la gestione rifiuti, anche i termovalorizzatori devono comunque sottostare ai rigidi criteri imposti dalle autorizzazioni ambientali rilasciate dalle competenti autorità, tanto che i moderni termovalorizzatori non comportano quasi più rischi reali e sostanziali per la salute umana. La consulenza industriale svolta dalla CSC Compagnia Svizzera Cauzioni SA risulta illuminante in tal senso, per quanto riguarda le normative che regolano lo smaltimento dei rifiuti tramite termovalorizzatori.

Per quanto riguarda invece i gas serra, la nostra società mostra particolare attenzione in fase di consulenza, specie quando le caratteristiche tecniche degli impianti, come in questo caso i termovalorizzatori, possano avere livelli di emissioni di CO2 superiori alle norme, norme che sono sempre più restrittive. Ciò significa che la CO2 emessa da questi impianti rappresenterà un elemento imprescindibile sulla valutazione economica della consulenza industriale che viene svolta su questi impianti.

Tuttavia, la nostra Compagnia Svizzera, grazie anche alla sua solidità, può ben supportare la disponibilità di tecnologie innovative come il riciclo chimico e tende a favorire l’istruttoria per quei  termovalorizzatori che prevedano sostanziali riduzioni dei livelli di CO2 e di scarti, onde fornire già nelle fasi iniziali le risposte agli eventuali rischi che potrebbero scaturirne da una messa in opera in spregio alle norme ambientali, il tutto al fine di prevenire eventuali rischi e sanzioni per l’impresa committente, sia che essa gestisca l’impianto sia che lo utilizzi per lo svolgimento di altri servizi, in primis lo smaltimento dei rifiuti.

L’attività della CSC Compagnia Svizzera Cauzioni e Fidejussioni a favore dello smaltimento dei rifiuti in maniera corretta vuole portare le imprese coinvolte verso obiettivi più ambiziosi di raccolta differenziata: per far questo, oltre a studiare in maniera approfondita le regolamentazioni e l’apparato tecnico degli impianti di valorizzazione e recupero dei rifiuti, vuole incentivare l’adozione di sistemi di consulenza industriale incoraggiando l’efficientamento imprenditoriale e il rispetto di ogni disposizione.

Fonte e a cura di: CSC Compagnia Svizzera Cauzioni

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie