Cronaca
Elisoccorso

Da domani elisoccorso attivo 24 ore su 24

Ecco i particolari della convenzione con Airgreen. A svolgere il servizio sarà Grifo.

Da domani elisoccorso attivo 24 ore su 24
Cronaca Imperia, 30 Giugno 2022 ore 17:13

Novità per l'elisoccorso ligure

 

Elisoccorso 24h in Liguria

A partire da domani, venerdì 1 luglio 2022, sarà attivo il servizio di elisoccorso regionale H24, così come previsto dalla Convenzione per la fornitura del servizio di elisoccorso stipulata con Airgreen S.r.l. che ha validità fino al 16 giugno 2029. Come già avviene per l’elisoccorso diurno, anche il servizio notturno è gestito dalla Centrale Operativa Genova Soccorso.

“Si tratta – ha affermato il Presidente e assessore alla sanità di Regione Liguria Giovanni Toti di un servizio che garantisce una maggiore sicurezza per i cittadini, visto che sarà disponibile anche in orario notturno l’intervento dell’elisoccorso in tutto il territorio ligure. Il prossimo passo sarà la realizzazione della nuova elisuperficie, già finanziata, che migliorerà ulteriormente le prestazioni ”.

 

le basi operative di Grifo

La base operativa rimane la stessa del servizio diurno ed è situata nell’aeroporto di Albenga Riviera Airport, mentre l’atterraggio notturno è temporaneamente individuato nell’aeroporto Cristoforo Colombo di Genova, in attesa della nuova elisuperficie. Il mezzo utilizzato è l’elicottero denominato “GRIFO” del Servizio di Emergenza Sanitaria 118 della Liguria: sarà attivo sia di giorno, sia di notte. Al fine di rendere più puntuale e distribuito il servizio di elisoccorso nel territorio ligure, sono state individuate e verificate diverse piazzole di atterraggio notturno utilizzabili in caso di necessità. Il servizio di elisoccorso della Regione Liguria va ad aggiungersi a quelli già presenti in altre regioni, in particolare quelle limitrofe, quali Lombardia, Piemonte, Toscana, Emilia-Romagna, con le quali sarà possibile operare in sinergia in caso di necessità.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie