Menu
Cerca
I FATTI RISALGONO AL 2016

Danni all’auto della Croce Rossa: dal giudice 4 no border per favoreggiamento

L'episodio è avvenuto il 30 maggio del 2016, durante l'emergenza umanitaria dei migranti a Ventimiglia

Danni all’auto della Croce Rossa: dal giudice 4 no border per favoreggiamento
Cronaca Imperia, 03 Maggio 2021 ore 19:19

Si è aperto il processo per favoreggiamento e resistenza

Si è aperto, oggi, davanti al giudice Francesca Minieri del tribunale di Imperia, il processo contro un gruppo di quattro no border accusati di favoreggiamento e resistenza a pubblico ufficiale per avere fatto scudo, a detta dell’accusa, a un altro no border accusato del danneggiamento di un’auto di servizio della croce rossa di Ventimiglia. Episodio avvenuto il 30 maggio del 2016, durante l’emergenza umanitaria dei migranti.

Il presunto autore dell’atto vandalico – riversò un estintore sull’auto parcheggiata fuori dalla sede di via Dante – si rifugiò nella vicina chiesa di San Nicola, in via Roma e a quanto pare gli altri giovani dei centri sociali cercarono di fare da scudo alle forze dell’ordine, affinché non entrassero nel luogo di culto.

Necrologie