Cronaca
Appalti e mazzette

Dellerba interrogato per circa 10 ore "Chiederemo la scarcerazione"

Secondo i legali il politico è molto provato dalla situazione. Anche per questo motivo l'interrogatorio è durato così a lungo.

Dellerba interrogato per circa 10 ore "Chiederemo la scarcerazione"
Cronaca Imperia, 30 Giugno 2022 ore 21:21

Luigino Dellerba, ex sindaco di Aurigo e consigliere provinciale, è stato interrogato dal procuratore capo Alberto Lari e dal pubblico ministero Barbara Bresci per quasi 10 ore.

 

Dellerba interrogato per quasi 10 ore

Si è concluso da poco, infatti, l'interrogatorio di garanzia per il politico, arrestato lo scorso maggio dai Carabinieri, in flagranza di reato, mentre acquisiva dall'imprenditore Vincenzo Speranza della EdilCantieri Costruzioni quella che i magistrati ritengono una mazzetta di 2mila euro.

 

Parlano gli avvocati "Chiederemo la scarcerazione"

"Abbiamo chiarito la posizione su ogni singolo episodio e su ogni piccolo particolare - così gli avvocati di Dellerba, Simona Costantini e Carlo Fossati, all'uscita del Palazzo di Giustizia-. Chiederemo la scarcerazione. Ha risposto a tutto, quindi riteniamo sia il caso di alleggerire la misura cautelare. Anche perché Dellerba è molto provato dalla situazione e ha delle patologie correlate. Uno dei motivi - spiegano - per il quale ci abbiamo messo tanto, è che ha avuto delle difficoltà. Ci sono stati dei frangenti in cui è stato necessario rileggere le intercettazioni e gli atti".

 

Verbali secretati

Come nel caso di Vincenzo e Gaetano Speranza, interrogati martedì, anche oggi i verbali del colloquio sono stati secretati. La procura di Imperia ipotizza l'esistenza di un vero e proprio "sistema" per quanto riguarda le tangenti e le opere pubbliche. Nel mirino anche un pubblico ufficiale la cui identità è ancora ignota.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie