Cronaca

DIANO MARINA: SI FINGE MALATO DI PARKINSON, PRE-DASPO DI 48 ORE PER UN FALSO INVALIDO "ACCATTONE"

DIANO MARINA: SI FINGE MALATO DI PARKINSON, PRE-DASPO DI 48 ORE PER UN FALSO INVALIDO "ACCATTONE"
Cronaca Golfo Dianese, 21 Maggio 2017 ore 13:53

Diano Marina - Un romeno settantenne che fingendosi malato di Parkinson chiedeva l'elemosina a Diano Marina è stato allontanato, stamani, dalla polizia municipale, che ha emesso un "pre-daspo" di quarantotto ore, al quale potrà seguirne uno della durata di sei mesi. Si tratta del primo provvedimento specifico emesso nel piccolo centro balneare dell'imperiese e tra i primi (se non il primo) in provincia di Imperia.

Sono quindici, attualmente, le persone a rischio: in prevalenza nigeriani provenienti da Genova o romeni dediti all'accattonaggio". Dalla polizia municipale ricordano che nei Comuni dotati di specifica ordinanza, come appunto Diano Marina, chiedere l'elemosina per strada può costituire un reato capace di far perdere il permesso di soggiorno a scopo umanitario, a chi ne sia in possesso. La polizia municipale di Diano ha adottato anche un nuovo sistema di controllo documentale, in diretta con la banca dati centrale di Milano.

Fabrizio Tenerelli


Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie